18/07/20
Liguria elezioni

Paita: "Noi troppo distanti, correremo con Massardo"

Dichiarazione di Raffaella Paita, deputata Italia Viva, su il Secolo XIX del 18/07/2020

Ci sono almeno altri due candidati in campo per le regionali 2020: Aristide Massardo e Marika Cassimatis. Il primo si è auto candidato da mesi e ieri sera ha incontrato Italia Viva con il Psi, Più Europa, Alleanza civica e Italia in comune, il cosiddetto «polo riformista».

Oggi la proposta politica del medesimo polo verrà annunciata in una conferenza stampa con il vicepresidente della Camera Ettore Rosato. Ma ci sono due incognite: il ruolo dell`ex assessore della giunta Bucci Elisa Serafini, che Paita vorrebbe in primo piano (in ticket con Massardo), e la presenza di tutti i soggetti. I dubbi per una corsa che di fatto favorisce il governatore uscente Giovanni Toti infatti abbondano sia in Italia in comune (che ha chiesto a Massardo di convergere su Sansa) sia tra i civici. Paita però tira dritto e lo ha ribadito ieri in una telefonata con il candidato di Pd e 5S: «Mi spiace Ferruccio, ma già dalle prime interviste vedo che su due temi simbolo come Gronda e Nuovo Galliera non siamo sulla stessa lunghezza d`onda».

In più, c`è l`amarezza per il trattamento ricevuto dal centrosinistra: «Non ci hanno coinvolto nel programma e hanno bocciato tutte le no- stre proposte di candidati per scegliere l`unico nome su cui il nostro segretario aveva posto un veto. E chiaro che non ci volevano in coalizione. Mi stupiscono il silenzio e la mancanza di dignità politica dei riformisti nel Pd».