19/12/20
paese istituzioni

Paita: “Ferri spirito brillante e grande umanità”

Il cordoglio per la scomparsa dell’ex ministro, su "La Nazione", 19 dicembre 2020.

La scomparsa di Enrico Ferri ha suscitato profondo cordoglio a Spezia, città dove l’ex ministro era nato, aveva studiato al “Costa” ed alla quale era rimasto sempre molto legato. 

«La scomparsa di Ferri - dice la deputata di Italia Viva Raffaella Paita - ci addolora molto, non solo per le sue qualità umane ma anche perché con lui se ne va una figura fondamentale per la cultura della sicurezza stradale”. 

«Ferri, da politico di grande spessore, - continua - trovò il coraggio di andare controcorrente e introdurre una vera rivoluzione, il limite dei 110 km/h in autostrada. Grazie a quel provvedimento la cultura della sicurezza stradale si è diffusa, ponendo le basi per altre norme che antepongano il valore della vita alla velocità». 

«Per questo, insieme allo spirito brillante e all’umanità, -conclude la deputata di Italia Viva - non potremo che ricordarlo con stima e gratitudine. L’Italia perde una delle persone che ha contribuito a renderla più moderna. Ci stringiamo con affetto al collega Cosimo Maria Ferri e alla sua famiglia».