territori Infrastrutture

Nuova bretella ferroviaria per l'aeroporto di Venezia, Bellanova: "Infrastruttura strategica"

La notizia su "la Nuova Venezia" e "il Giornale di Vicenza", 5 novembre 2021.

Sul treno per l'Aeroporto Marco Polo ci è salito, convinto, il governo di Mario Draghi. Opera strategica, legata alle Olimpiadi di Cortina 2026, finanziata con 475 milioni. Dopo il mancato via libera estivo e l'annuncio di modifiche al progetto con una galleria più corta, un binario unico, senza alta velocità, il progetto della linea ferroviaria per l'aeroporto è stato approvato dal Cipess senza sostanziali modifiche. Anche fonti di Rfi lo confermano.

Parla per il governo la viceministra Teresa Bellanova. «Ottima notizia considerato come quell'infrastruttura sia strategica per Venezia e l'intero territorio veneto, importante per il Paese in vista delle Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026 e per l'investimento che mette in campo. Significativa perché è stata raggiunta grazie a un lavoro delicato capace di armonizzare gli interessi pubblici coinvolti e di avviare i lavori in modo coerente con il rispetto del cronoprogramma».

Per la Bellanova «mobilità sostenibile, accessibilità, intermodalità e interoperabilità devono essere convintamente le parole d'ordine di questo tempo».

E conferma una notizia data dal Mims. «La sostenibilità è confermata dalla contestuale realizzazione di una pista ciclabile che permetterà agli abitanti di Tessera di raggiungere la stazione per prendere i treni pendolari».

I milioni necessari a realizzare la linea ferroviaria: 425 sono a carico del Contratto di programma tra Mims e Rfi, parte Investimenti, e 50 milioni di euro a carico della Convenzione tra Rfi, Enac e Save Spa.

La nota del Ministero conferma che l'opera, inserita nell'elenco degli interventi ferroviari funzionali alle Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026, consente una connessione tra l'aeroporto e la linea ferroviaria nazionale attraverso collegamenti sia di alta velocità che di trasporto pubblico locale da/per Venezia Aeroporto.

La linea si stacca dalla Venezia-Trieste e affianca la bretella autostradale per 4 km in superficie. A valle del fiume Dese prosegue in galleria fino alla stazione interrata passante a due binari collegata al terminal aeroportuale. La lunghezza complessiva è di circa 8 km di cui 3,4 km in galleria. 3,4 i chilometri interrati della nuova linea. La stazione interrata, con due binari, ha marciapiedi di 330 metri e consentirà l'accesso diretto allo scalo aeroportuale.