01/12/19
Italia Viva territori

Nasce "Shock napoletano"

Politica, amministrazione e impresa per riaprire Napoli al mondo. 

A Napoli, il prossimo sabato 7 dicembre, a partire dalle ore 9.30, presso l'università telematica Pegaso - in piazza Trieste e Trento 48 - il parlamentare di Italia Viva, Gennaro Migliore, incontrerà alcune delle voci più autorevoli della città per un confronto sulla proposta "shock" per l'Italia di Italia Viva.

Saranno presenti, tra gli altri, Mario Bartiromo, Mariano D’antonio, Massimo Lo Cicero, Linda Di Porzio, Umberto de Gregorio, Sergio Locoratolo e Antonio Solano nonché imprenditori e specialisti dei vari settori dell'amministrazione pubblica e di impresa.

Scopo dell'iniziativa è sollecitare proposte per Napoli, in crisi storica di sviluppo ed occupazione e ferma, da decenni, sui grandi progetti di sviluppo urbano traditi, anche per l'insufficienza delle sue amministrazioni.

Sburocratizzare, riaprire la città agli investimenti pubblici e privati, attrarre interessi nazionali ed internazionali sulle grandi aree dismesse o in crisi industriale possono essere nuovi approcci con cui la capitale del mezzogiorno guarda al suo 2029.

Il tavolo, che ambisce a diventare permanente, con incontri periodici, è organizzato da Italia Viva Napoli e dai comitati di azione civile "Crescita Napoli" e ha come titolo "Shock napoletano" e, come significativo sottotitolo, "sbloccare tutto e riaprire Napoli al mondo".