01/10/20
economia territori paese

Moria delle vongole, Marco Di Maio: "Ne ho parlato con la Ministra Bellanova"

L'intervento del parlamentare Iv su "il Resto del Carlino", 1 ottobre 2020.

Il problema della moria di vongole di questi giorni per mancanza d'ossigeno e della grande difficoltà che devono affrontare da tempo i pescatori nelle acque del mare Adriatico da Cesenatico a Goro, coinvolge anche la politica a livello nazionale. Sulla questione interviene il parlamentare Marco Di Maio del gruppo Italia Viva, che sul tema fa richieste precise: «Appoggio la richiesta dell'assessore regionale Mammi alla Pesca e del sindaco Gozzoli di Cesenatico - spiega l'esponente forlivese di Italia Viva - di attivare il fondo di solidarietà per aiutare le decine di pescatori romagnoli che hanno visto il pescato compromesso per oltre il 90 per cento».

A tal fine, continua Di Maio, «ho contattato personalmente e scritto alla ministra dell'Agricoltura Teresa Bellanova, affinché attivi tutte le misure possibili per da sostegno al settore».

Il deputato, capogruppo della Commissione Affari costituzionali, si schiera dalla parte di una categoria importante per l'economia: «in questi giorni al largo delle coste romagnole si sta verificando un fenomeno di ipossia e anossia, cioè di mancanza e assenza di ossigeno nell'acqua, che sta causando la morte della quasi totalità delle vongole». È un danno aggiuntivo per i pescatori che, conclude Di Maio, «va a sommarsi ai già gravosi problemi dovuti alla pandemia e alla crisi di mercato. Il settore ittico è importante per tutta la nostra regione e non possiamo ignorare le richieste di aiuto che arrivano in un momento già particolarmente difficile».