Esteri istituzioni

Migliore alla guida dell'Assemblea del Mediterraneo

La notizia su "il Riformista", 4 giugno 2021.

Non tutti sanno che esiste, ma l'Assemblea Parlamentare del Mediterraneo (Pam) è il più importante forum parlamentare dell'area ed è special partner delle Nazioni Unite. Gennaro Migliore, deputato di Italia Viva, ne è appena stato eletto alla guida: è il nuovo Presidente.

«Io devo innanzitutto ringraziare i presidenti delle Camere, il ministro degli Esteri e il presidente Fassino perché si è mosso tutto il sistema-Italia, che ha capito la centralità di questo ruolo di presidenza», dice Gennaro Migliore.

Si tratta in effetti di una organizzazione che conta tra membri effettivi e membri osservatori 34 parlamenti, non solo quelli strettamente affacciati sul Mar Mediterraneo: Pam arriva fino al Qatar. È articolato in Commissioni, una su politiche della salute e dell'ambiente, una economica, un'altra sui diritti umani. «Quella che presiedevo prima di essere eletto presidente dell'intera assemblea è quella sul contrasto al terrorismo», dichiara Migliore. Il parlamentare di Iv è già entrato in attività: «Sto sottoscrivendo un nuovo accordo di stretta collaborazione con le Nazioni Unite». E ci sono già quelli in essere con il Consiglio d'Europa, l'Osce e il Parlamento europeo.

È di fatto una delle strutture più rilevanti sul piano della "diplomazia parlamentare" perché dentro ci sono anche il parlamento libico e quello siriano. È uno dei pochi forum in cui Israele e Palestina parlano continuamente. L'influenza sui singoli parlamenti nazionali dipende dalla sensibilità delle assemblee legislative sui singoli temi, dalla loro attualità e rilevanza. «Oggi c'è stata una discussione accesa sul gender balance. Sul terreno del contrasto al terrorismo siamo quelli che premono con maggior forza per l'allineamento internazionale delle normative», aggiunge Migliore.

Pam ha più sedi fisiche: il segretariato è a Ginevra, il funzionario Onu che se ne occupa è Sergio Piazzi; poi c'è una sede in Romania, una a Malta e ce ne sarà nel prossimo futuro una a Napoli. E non va dimenticata la scuola di alta formazione a San Marino, autentico centro studi interparlamentare. Ma si fanno delle missioni come quelle sui campi profughi al confine tra Siria e Turchia. E gli uffici di presidenza sono stati di recente a Belgrado e in Marocco, dove c'è stata una sessione speciale sul Migration compact. Il Pam può essere il forum ottimale per offrire una occasione di confronto preziosa tra esperienze politiche e legislative diverse, in grado di determinare accelerazioni di processi legislativi e fare del Mediterraneo, come diceva La Pira, "una frontiera di pace".