09/01/20
Italia Viva agricoltura

Maria Chiara Gadda, agricoltura: "Investire in infrastrutture idriche aiuta la crescita"

L'intervento della capogruppo di Italia Viva in Commissione Agricoltura alla Camera.

“L’annuncio della ministra Teresa Bellanova sulla ripresa degli investimenti in infrastrutture irrigue e manutenzioni non può che essere accolto con grande soddisfazione". Lo ha dichiarato Maria Chiara Gadda, capogruppo di Italia Viva in Commissione Agricoltura alla Camera, a proposito della conferenza stampa della ministra Teresa Bellanova sul piano irriguo per 500 milioni di euro.

"Con il governo Renzi - ha ricordato la nostra parlamentare - dopo decenni, si erano aperti cantieri e unità di missione per rispondere con efficienza alle esigenze dei territori su infrastrutture e prevenzione del dissesto idrogeologico. Fu un errore del governo gialloverde chiuderli. Con il Piano Green di Italia Viva abbiamo rilanciato questi temi e l’iniziativa della ministra Bellanova va nella direzione della concretezza. Il cambiamento climatico porta con sé la sfida di riuscire a preservare le risorse idriche, che saranno esposte a crisi sempre più lunghe di siccità, e già ora sono a rischio per alcune ‘patologie’ storiche del nostro sistema infrastrutturale caratterizzato da uno scarso livello di innovazione e manutenzione delle tubature".

"I cantieri - ha spiegato Gadda - saranno inseriti nel contesto della strategia nazionale di risparmio idrico, e sono per questo di vitale importanza per l’ambiente, il benessere dei cittadini e per la nostra economia, dal momento che il comparto agricolo e la sua competitività dipendono molto da questa tipologia di investimenti”.

“Come illustrato nel Piano Green, è necessario coniugare crescita e sviluppo, sostenibilità e contrasto ai cambiamenti climatici. L’iniziativa della ministra Bellanova va esattamente in questa direzione”, ha concluso Gadda.