cultura paese

Marco Di Maio: "Sì alla candidatura di Rimini per ospitare l'Eurovision"

L'intervento del parlamentare di Italia Viva, pubblicato da "Il Resto del Carlino", 26 maggio 2021.

La candidatura di Rimini a ospitare l'edizione 2022 dell'Eurovision troverà appoggio anche in Parlamento. Dopo che il sindaco Andrea Gnassi ha annunciato di volerci provare, perché Rimini «ha tutte le carte in regola» per essere scelta come la sede del festival musicale europeo», anche il deputato romagnolo di Italia Viva Marco Di Maio sostiene la candidatura.

Rimini e la Romagna «hanno tutte le carte in regola per poter accogliere una manifestazione di questa portata», dice Di Maio, rilanciando la proposta di Gnassi. «Qui - osserva il parlamentare abbiamo il knowhow, le strutture, l'organizzazione e i servizi necessari per garantire un grande evento internazionale che dia risalto all'Italia. Sono note le nostre qualità nell'ambito dell'accoglienza e della ricettività».

Ecco perché, aggiunge Di Maio, «appoggiamo con forza la proposta di ospitare l'Eurovision a Rimini l'anno prossimo, per un grande evento che veda coinvolta tutta la Romagna. Sarebbe un'occasione straordinaria per favorire anche il turismo e tutto l`indotto che ne potrà derivare, con benefici in termini di visibilità per tutto il territorio. Pensare in grande non è un reato: soprattutto quando si hanno le forze e la capacità per poterlo fare».

Va detto che oltre a Rimini tante città hanno già manifestato la volontà di candidarsi. Torino, Milano, Roma, Bologna, Firenze e anche Verona, Pesaro sono solo alcune delle città che hanno annunciato l`intenzione di ospitare il festival. La strada non sarà semplice. Rimini sul piatto metterà la Fiera. L'accessibilità sarà uno degli aspetti importanti che gli organizzatori valuteranno nella scelta della città che ospiterà l'Eurovision il prossimo anno.