30/10/19
Italia Viva territori

Marche, nasce il gruppo consiliare di Italia Viva

Federico Talè e Fabio Urbinati formano il gruppo

Si è ufficialmente costituito nella Regione Marche il gruppo consiliare di Italia Viva, composto da Federico Talè e Fabio Urbinati, che ricoprirà il ruolo di presidente. “Comincia in questo modo un percorso nuovo che ci vedrà impegnati nel positivo e coraggioso tentativo proprio di Italia Viva di promuovere politiche riformiste e progressiste su temi di fondamentale importanza come lo sviluppo, il lavoro e i diritti”, hanno spiegato i due consiglieri.

“Abbiamo entrambi aderito con entusiasmo ad una formazione politica liberale e moderata – hanno dichiarato i due consiglieri alla stampa locale – nelle cui fila ci porremo come priorità quella di ascoltare e dare risposte concrete ai problemi della gente. Se vogliamo costruire un partito a misura di cittadino, è proprio il cittadino che dobbiamo mettere al centro di ogni scelta. Matteo Renzi è un leader contemporaneo, parla il linguaggio degli italiani di oggi, si fa capire da tutti. Riteniamo che sia un bel vantaggio rispetto ad approcci politichesi pieni di retorica, incapaci di affrontare davvero le questioni nella loro sostanza", proseguono Talè e Urbinati.

"Da oggi  - spiegano i due consiglieri - lavoriamo per entrare in sintonia con i problemi e le necessità dei marchigiani. Porteremo in consiglio le loro istanze e lavoreremo per portare idee e soluzioni per il futuro delle Marche”.

Talè e Urbinati hanno dato appuntamento alla cittadinanza per giovedì pomeriggio - alle 17.45 presso l’auditorium della Fiera della Pesca ad Ancona - quando si svolgerà un incontro pubblico di presentazione del nostro progetto politico . “Sarà un incontro aperto a tutti i cittadini, che avranno modo di conoscere le idee e le proposte di Italia Viva e potranno anche intervenire portando la loro esperienza e le loro opinioni. Vi aspettiamo”, hanno spiegato i due consiglieri regionali.

Accanto a Federico Talè e a Fabio Urbinati saranno presenti il vicepresidente della Camera Ettore Rosato e la deputata Lucia Annibali.