parlamento

Marattin: “Renzi e Calenda insieme? Sì, lavoriamo su ciò che ci unisce”

Estratto dell'intervista di Luca Roberto, "il Foglio", 9 giugno 2022.

Luigi Marattin non la considera affatto una missione impossibile, tutt’altro. Unire Matteo Renzi e Carlo Calenda all’interno di nuovo polo centrista? “Faccio parte di coloro che ritengono il dialogo tra le comunità politiche di Italia viva e di Azione-Più Europa una condizione necessaria ma non sufficiente per la costituzione di un’offerta politica liberal-democratica, alternativa a conservatori, sovranisti e populisti”, spiega al Foglio il deputato di Iv.

“Conosco bene le difficoltà di questa operazione, ma la posta in gioco è talmente alta che credo ci voglia uno sforzo di generosità e di impegno da parte di tutti”, prosegue Marattin.

Chi lo desidera può leggere l'intervista completa a questo indirizzo.