territori fisco

Marattin ospite di Italia Viva Fermo. Si è parlato di riforma fiscale

La notizia su "il Resto del Carlino", 4 agosto 2021.

Si è parlato di riforma fiscale, dei principi che l'hanno ispirata e, dunque, di semplificazione, della riduzione, per quanto possibile, nel numero delle imposte con una diminuzione della pressione fiscale soprattutto nella fascia dei redditi medi, nell'incontro promosso da Italia Viva di Fermo, nei giardini di Riva Fiorita, cui è intervenuto il presidente della Commissione Finanze della Camera dei Deputati, Luigi Marattin.

Un incontro intorno a una tematica che ha innegabilmente suscitato un forte interesse, come ha confermato la massiccia partecipazione di cittadini, di professionisti, docenti universitari, imprenditori.

«La riforma va nella direzione di un fisco più semplice e orientato alla crescita, dal punto di vista imprenditoriale. Sarà necessario un percorso transitorio, di un paio d'anni secondo Marattin, per accompagnare la crescita nell'imposizione fiscale successiva» dice Fabio D'Erasmo, moderatore dell'incontro, in cui ha portato il suo saluto anche il sindaco, Nicola Loira. Diverse le domande che il pubblico ha rivolto all'onorevole, a partire dalla finanza locale e dalla necessità di dare più trasparenza all'imposizione fiscale, per consentire al contribuente di comprendere per quali finalità viene versato un tributo.

A tale proposito, Marattin ha fatto riferimento a un accordo con il ministro agli Affari Regionali, Maria Stella Gelmini. Si è parlato anche dei giovani e delle imprese legate a una visione ecologica e di come il fisco potrà supportare progettualità che favoriscono le assunzioni e la creazione di imprese. A margine, è stato toccato anche il tema dell'area di crisi industriale complessa e della Zes (zona economica speciale) per il distretto calzaturiero e Marattin ha indicato quest'ultima come uno strumento più attuale e più efficace.