14/05/20
parlamento economia fase due paese

Marattin: "Non c’è ripartenza senza una vera riforma del sistema fiscale"

Estratto dell'intervista di Renzo Rosati, "il Foglio", 14 maggio 2020.

“Il dato del pil italiano del primo trimestre, leggermente meno negativo rispetto a Francia e Spagna, aveva illuso qualcuno. Purtroppo ora è chiaro a tutti che questa crisi sarà per noi più grave rispetto agli altri paesi europei”. Luigi Marattin, economista e già consigliere economico di Matteo Renzi e Paolo Gentiloni, oggi parlamentare di Italia Viva, commenta con "il Foglio" le cifre giunte ieri che assegnano all’Italia il peggior crollo della produzione industriale, meno 28,4 per cento, della zona euro. Oltre il doppio della media (11,3), soprattutto raffrontato a Francia (16,2) e Germania (9,2), nostri primi partner commerciali.

"Per evitare ulteriori danni occorre evitare di disperdere risorse in mille rivoli assistenziali. E bisogna intervenire con decisione a favore del lavoro e della produzione. Tagli fiscali: noi abbiamo chiesto e ottenuto la cancellaazione della rata Irap di giugno; un Piano Shock di investimenti pubblici. E cogliere l'occasione per un'opera senza precedendi di semplificazione dello Stato e della macchina pubblica".

Chi lo desidera, può leggere l'intervista completa a questo indirizzo.