03/08/20
lavoro economia territori

Mantova, crisi Corneliani: arriva il fondo salva - made in Italy

L'iniziativa della Ministra e del parlamentare di Italia Viva su "la Repubblica Affari e Finanza", 3 agosto 2020.

Salvata - almeno negli auspici - da un Fondo che ancora non c'è. Per fortuna il paradosso di Corneliani - una procedura di concordato in bianco avviata a giugno e una storia recente di profondi dissidi tra azionisti vecchi (la famiglia) e nuovi, Investcorp - è solo apparente.

Il Fondo che interverrà, con 10 milioni, è stato infatti varato con il Decreto Rilancio, che ha previsto con l'articolo 43 una nuova forma di intervento per imprese con almeno 250 dipendenti o che rappresentino marchi storici del Paese, il Fondo per la salvaguardia dei livelli occupazionali e la prosecuzione dell'attività d'impresa. Uno strumento di difesa del "made in Italy" già in difficoltà di suo ma ridotto in molti casi in ginocchio dall'emergenza Covid.

Il Fondo c'è, ma secondo la migliore tradizione il Decreto attuativo ancora no: la bozza praticamente definitiva è stata messa a segno la settimana scorsa, i passaggi di rito (compreso quello del Consiglio di Stato) dovrebbero essere questione di giorni, per poi approdare in Gazzetta Ufficiale.

Solo allora il nuovo Fondo, braccio armato del Mise attraverso Invitalia, sarà davvero funzionante. La sua prima applicazione, Corneliani, dovrebbe essere operativa entro la metà di settembre, secondo gli auspici.

Un successo seguito da vicino anche da due mantovani doc: la ministra Elena Bonetti e Matteo Colaninno.