elezioni 2022 territori giustizia

Lucia Annibali rieletta alla Camera: "Combatterò perché ci siano alternative al carcere"

Le attività ed i successi che portiamo avanti dipendono dall'impegno di ognuno di noi. Ogni contributo è importante.
dona italiaviva

La notizia su "il Resto del Carlino", 28 settembre 2022.

Lucia Annibali, 45 anni, urbinate, risponde dalla sua casa di Roma ed è felice: «Sono stata rieletta alla Camera grazie ai voti ottenuti a Firenze dove Italia Viva di Matteo Renzi insieme ad Azione di Calenda ha ottenuto un grande risultato, oltre il 15 per cento. È stata una campagna elettorale faticosa ma quanta passione e impegno. Ora ci aspettano cinque anni di opposizione a questa destra con la quale non andremo mai a governare. Ci confronteremo sui vari temi e se ci saranno convergenze non avremo paura nel votarle. Ma dubito, a partire dalle carceri».

Aggiunge Lucia Annibali: «lo lotterò perché gli istituti di pena non siano più luoghi di suicidi e disperazione. Si deve lavorare perché lo scontare la pena possa essere inteso anche in forme diverse dalle attuali, non necessariamente dietro alle sbarre. E rispondo anche alla domanda che riguarda la mia persona e ciò che mi è successo: sono passati quasi dieci anni e il destino carcerario del responsabile è uscito totalmente dalla mia agenda. Lavoro in Parlamento per la comunità intera, guardo avanti e guardo lontano. Mi rivolgo a tutti, c'è ancora tanto da fare per combattere le tante vio�enze di cui sono vittime le donne, dobbiamo fare grandi passi avanti. Ma voglio dire un'altra cosa: sono orgogliosa di rappresentare la mia terra stando, pur�roppo seppur da sola, all'opposizione».