27/05/20
parlamento Infrastrutture

Liguria, Regionali, Rosato: "Nessuna contrattazione sulle opere"

L'intervento pubblicato da "il Secolo XIX", 27 maggio 2020.

In Liguria, botta e riposta tra Italia Viva e Linea Condivisa, con il nostro partito che affida a un big nazionale come il vicepresidente della Camera, Ettore Rosato, una replica alla sinistra sui «veti contro le infrastrutture», come riporta oggi l'edizione spezzina de "il Secolo XIX".

Il nodo legato ai dubbi espressi da Italia Viva su infrastrutture e sanità non è stato sciolto. E dopo le stilettate dell'ala civica e di sinistra di Linea Condivisa al nostro partito diffuse dalla stampa locale, Italia Viva ha affidato la replica a uno dei principali esponenti nazionali, il vicepresidente della Camera Ettore Rosato.

«Leggo che quella componente della sinistra decisiva per la vittoria di Toti nel 2015 ci sta riprovando, stavolta mettendo dei veti ad Italia Viva perché pretende perfino, a suo dire, che le opere infrastrutturali, come la Gronda su cui da anni si lavora, siano nel programma di una eventuale coalizione», ha spiegato Rosato, che ha deciso di replicare alle bordate del consigliere Gianni Pastorino dopo una videoconferenza con la deputata Raffaella Paita e i coordinatori liguri.

«Per costruire un'alleanza di governo, capace di essere alternativa, c'è bisogno di un cambio di passo deciso sulla gestione della sanità - conclude Rosato -, poi bisogna lavorare in sicurezza, ma velocemente, alla riapertura delle attività dopo il lockdown per il Covid e la realizzazione delle infrastrutture, compresa la Gronda, non può essere terreno di mercanteggiamento tra partiti».