19/10/19
Italia Viva economia manovra Leopolda 10

Leopolda 10, Bellanova e Rosato: "noi siamo per abbassare la pressione fiscale"

Ribadito l'impegno a favore della riduzione della pressione fiscale: le dichiarazioni di Rosato e Bellanova, a margine dei lavori della Leopolda 10

Italia Viva ribadisce il suo impegno a favore della riduzione della pressione fiscale: è il messaggio univoco dei due coordinatori nazionali, Ettore Rosato, vicepresidente della Camera dei Deputati, e la Ministra per le Politiche Agricole, Teresa Bellanova, rilasciato ai cronisti, a margine dei lavori della decima edizione della Leopolda.

"I dem sono ormai il partito delle tasse. E' un dato di fatto. Maria Elena Boschi ha descritto le cose come stanno, noi siano per abbassare la pressione fiscale, altri no e questo e' segno di una incapacità di agire individuando gli sprechi che in questo Paese ci sono ancora. Noi non vogliamo marcare la differenza con nessuno, vogliamo che non aumentino le tasse", ha dichiarato Ettore Rosato.

Relativamente ai punti della manovra da rivedere, Rosato ha proseguito spiegando ai cronisti che "se ci sono temi così importanti - quota 100 e partite Iva - ci sono le condizioni per rimetterci al lavoro". "Conte scelga la strada migliore - ha proseguito Rosato - è importante come la legge di bilancio esce dal Parlamento, non come entra".

Rosato ha, inoltre, sottolineato che "il governo è nato per non aumentare le tasse e questo impegno è chiamato a mantenere. Siamo per la stabilità del governo, per la stabilità della legislatura, ci sono fibrillazioni che non alimentiamo noi". 

Dello stesso avviso anche Teresa Bellanova. "Italia viva è no tasse: abbiamo detto no sull'Iva, no tasse rispetto al sistema produttivo perché l'emergenza di questo Paese, e vorrei che fosse chiaro per tutti, si chiama lavoro e si crea non se si aumentano le tasse, ma se aumenta la competitività, la crescita e se le imprese producono redditività che potrà essere redistribuita".

"Oggi impegniamoci tutti affinché i nostri figli possano tornare a poter sognare un futuro migliore", ha concluso Bellanova.