Governo parlamento territori

La Spezia, manifestazione pro Draghi. Paita: "Decisivo per il nostro futuro"

La notizia pubblicata da "il Secolo XIX" e "la Nazione", 19 luglio 2022.

Italia Viva si prepara a manifestare alla Spezia per la permanenza di Mario Draghi al vertice del governo italiano. «Il gesto di irresponsabilità del M5S e di Giuseppe Conte rischia di farci perdere Draghi. Questo è assurdo e contro l`interesse degli italiani, specie in un momento così delicato a livello internazionale». Lo spiega Federica Pecunia del coordinamento provinciale di Italia Viva che per oggi alle 18 in piazza Mentana organizza un incontro per dimostrare il sostegno al premier.

«Italia Viva ha promosso anche una petizione on line a cui tutti possono rispondere, per chiedere a Draghi di rimanere a Palazzo Chigi. Non solo per la nostra credibilità internazionale ma per la sua capacità di risolvere i problemi e scongiurare l`esercizio provvisorio. Si tratta di un appello anche per il nostro territorio e suoi progetti e per quel che di buono il governo sta facendo. Si tratta di un cammino che non merita di essere interrotto da una politica irresponsabile come quella grillina», dice Pecunia.

Dice Raffaella Paita, deputata di Italia Viva: « La permanenza di Draghi a Palazzo Chigi è l'unica garanzia che ha l'Italia per affrontare la difficilissima fase economica e politica che il Paese e l`Europa attraversano. Convincere il premier a restare al suo posto, alle sue condizioni, è decisivo per il nostro futuro. Italia Viva ha per questo lanciato una petizione che ha già raggiunto 100 mila firme. Anche in Liguria vogliamo dare il nostro contributo non solo lavorando per aumentare le adesioni alla petizione ma anche spiegando ai cittadini i motivi per cui è fondamentale che Draghi rimanga a Palazzo Chigi a guidare il Paese».

Scende in campo anche l'associazione culturale come Liguria Futura. «Per una realtà come la nostra che si occupa dei problemi che riguardano il territorio ligure dal punto di vista del miglioramento della qualità della vita, innovazione e modernizzazione delle nostre industrie per produrre crescita e posti di lavoro, è fondamentale che questo passaggio di crisi di governo venga superato in favore della stabilità. Siamo in una fase complicatissima della vita del Paese: sono rischio posti di lavoro e la nostra economia, c'è un'inflazione altissima, il costo delle bollette e quindi dell`energia e del gas sono elevatissimi», queste le parole della nota diffusa dall'associazione.