21/12/20
lavoro Infrastrutture

La Spezia, l'Arsenale torna da assumere. Paita: "Garantita la continuità produttiva"

La notizia su "il Secolo XIX", 21 dicembre 2020.

L'Arsenale della Marina Militare della Spezia tornerà ad assumere personale civile. Si tratta di 138 unità che nei prossimi anni saranno inserite all'interno della base navale, oltre a 17 destinate al centro interforze di munizionamento avanzato di Aulla.

La deputata di Italia Viva Raffaella Paita sottolinea il suo contributo: «Grazie a un mio emendamento riformulato insieme ad altri, l'Arsenale della Spezia potrà contare sull'aumento di personale indispensabile a garantirgli futuro». È un fatto che per La Spezia qualcuno definisce già «storico». Perché non accadeva da decenni.

Le assunzioni a tempo indeterminato di centinaia di persone per l'onorevole Paita daranno «al sito spezzino dall'arsenale la certezza di una continuità produttiva, con vantaggi che ricadranno anche sull'indotto. Siamo particolarmente felici di questo risultato, raggiunto in collaborazione con le altre forze della maggioranza, dal momento che da questa nostra vittoria parlamentare tutta la città della Spezia ne uscirà rafforzata».