29/01/21
Infrastrutture paese

La Spezia, Centrale di Vallegrande, Paita: "Impianto da chiudere entro il 30 giugno"

La deputata Iv presenta un emendamento. La notizia pubblicata da "il Secolo XIX" e "la Nazione", 29 gennaio 2021.

Vertenza Enel: la questione diventa sempre più romana e approda in Parlamento. Un emendamento al decreto Milleproroghe a firma di Raffaella Paita, deputata di Italia Viva e presidente della commissione Trasporti della Camera chiede «di fissare la chiusura della centrale Eugenio Montale di Vallegrande al 30 giugno prossimo e comunque non oltre la definitiva messa fuori servizio della centrale termoelettrica alimentata a carbone della Spezia».

Spiega Paita: «Mi auguro che tutti i parlamentari spezzini vogliano sottoscrivere questo emendamento com'è accaduto per le assunzioni in Arsenale. Uniti possiamo vincere questa battaglia. La speranza, ovviamente, è che venga approvato».

Aggiunge Paita: «L'ipotesi di conservare ancora una centrale a carbone è per la città della Spezia insostenibile e inaccettabile. La dismissione era fissata per il 2021. Ritengo che quella scadenza debba essere rispetta in ogni modo».