07/05/21
Famiglia pari opportunità

La Ministra Bonetti all'incontro promosso da Cisl: "L'assegno unico e universale partirà da luglio"

La notizia pubblicata dal quotidiano "Avvenire", 7 maggio 2021.

Ieri si è tenuto il webinar "Una proposta Cisl per l'assegno unico e universale a sostegno dei figli a carico", cui ha partecipato anche la Ministra della Famiglia e pari opportunità Elena Bonetti.

«Quelle messe in campo del governo - ha spiegato la ministra Bonetti - sono misure non riparative, ma proattive. L'assegno rappresenta un approccio nuovo e si inserisce in una riforma fiscale. Si rivolge all'universalità del tema dei figli ed è il migliore possibile. La legge delega non impone l'uso dell'Isee. Stiamo facendo delle simulazioni, non c'è una decisione, ma l'orientamento è di non inibire il secondo percettore di reddito. L'idea è partire da luglio: per fare questo serve una "misura- ponte", per evitare di creare pasticcio e enormi disagi ai lavoratori e alle imprese».

Quindi il progetto prevede sino a dicembre 2020 di «mantenere le detrazioni, nessuno ci perderà, e si aggiunge un assegno calibrato in base al reddito. Poi da gennaio 2021 saranno assorbite le detrazioni fiscali», ha concluso Bonetti.