13/10/19
Italia Viva territori eventi

Gremito il cinema Adriano per la prima iniziativa a Roma di Italia Viva

La sala del cinema Adriano di Roma - che ha accolto la presentazione capitolina dei Comitati di Azione Civile di "Italia Viva" con Maria Elena Boschi, Roberto Giachetti, Luciano Nobili, Ettore Rosato - ha visto una partecipazione di pubblico imponente ed entusiasta.

"Italia Viva sarà un partito diverso: noi siamo un progetto", ha spiegato ai presenti il vicepresidente della Camera, Ettore Rosato, intervenendo all'iniziativa di Italia Viva. Il deputato ha, inoltre, sottolineato che nei comitati del neonato partito "si parlerà non di organigrammi ma di programmi e così verrà risparmiato l'80% del tempo". "Un partito ha bisogno di una leadership e chi ci accusa per questo lo fa perchè non ce l'ha. Noi siamo un partito con un leader: un leader non si elegge, o ce l'hai o nessuno te lo può dare", ha concluso il parlamentare.

“Italia Viva mette le persone al primo posto a iniziare dalla scuola fino alla tutela del lavoro. Ma soprattutto, e a questo ci teniamo tantissimo, la nostra è una forza che punta a tenere insieme merito e pari opportunità, perché dobbiamo continuare a parlare di merito nel nostro Paese da coniugare con la possibilità per tutti di avere le stesse opportunità”, ha spiegato Maria Elena Boschi, presidente dei deputati di Italia Viva, a margine dell'evento, ai microfoni di Formiche.net.

“Chi ha uno svantaggio iniziale deve avere la possibilità di ottenere un’uguaglianza sostanziale. Per Italia Viva le pari opportunità sono un campo di battaglia sia fuori che dentro al partito. La nostra è una forza democratica, che punta tanto sulle competenze e sulle intelligenze delle donne – ha proseguito Boschi – non a caso i ruoli di responsabilità nel partito sono divisi equamente al 50%”.

L'occasione, naturalmente, è stata dedicata a fare il punto - oltre che sulla nascita di Italia Viva - anche sulla situazione amministrativa della Capitale, in seguito all'apertura di Nicola Zingaretti nei confronti della sindaca Virginia Raggi.

"Virginia Raggi si deve dimettere perché è incapace, arrogante e non risolve i problemi della città. Dopo tre anni e mezzo sta distruggendo la città. Zingaretti dice che non deve dimettersi e chiede più impegno? Se continua così rade al suolo Roma. Un commissario farebbe molto meglio e si potrebbe poi tornare a votare", ha spiegato Roberto Giachetti, deputato IV, alla platea in cui spiccavano anche molti amministratori locali.

"Per noi il M5S è un avversario con cui facciamo un pezzo di strada insieme. Per altri è un alleato con cui costruire una nuova casa: se la facessero con loro questa casa!", ha ribadito Luciano Nobili, deputato di Italia Viva e coordinatore romano, durante la kermesse al cinema Adriano. "È incredibile che il segretario del Pd non chieda le dimissioni della sindaca Raggi - ha aggiunto Nobili -, noi le chiediamo e continueremo a chiederle con forza". 

Insomma, un  clima da start up: mentre in sala risuonano le parole chiave di Italia Viva - futuro, speranza, coraggio - Maria Elena Boschi avverte i presenti: "rimbocchiamoci le maniche, perché la prossima volta una sala come questa deve essere troppo piccola per noi".