02/10/19
Italia Viva territori comitati

Italia Viva si presenta a Napoli

Tutto pronto per il primo evento con la cittadinanza

Fervono i preparativi a Napoli, dove tutto è pronto per accogliere quanti vorranno scoprire la nostra nuova formazione politica, durante l'evento di presentazione di Italia Viva, che si terrà lunedì 7 ottobre, a partire dalle 17.00, presso la sede dell'Università Telematica Pegaso, in Piazza Trieste e Trento, 48.

Se, inizialmente, si era pensato ad un caffè per accogliere l'evento, il boom di adesioni ha poi richiesto la prenotazione di una ben più ampia sala.

Negli ultimi giorni, i due comitati Crescita Napoli e Napoli Società Aperta hanno ricevuto centinaia di richieste a partecipare al primo incontro programmatico della Campania.

«Crescita Napoli coglie l`occasione del bilancio di un anno di attività per organizzare questa sorta di prova generale della presentazione di Italia Viva a Napoli», ha spiegato al quotidiano "il Mattino" Antonio Solano, coordinatore del comitato renziano Crescita Napoli, per ora il comitato con più iscritti d'Italia. 

All'evento di lunedì, una sorta di prequel ad un successivo evento cui parteciperà anche il Coordinatore Nazionale Ettore Rosato, sarà presente il parlamentare Gennaro Migliore. Le adesioni sono arrivate dai molti comitati sparsi nella provincia napoletana e non solo: Sapere 2 Napoli, Vero Napoli, Castellammare Città Aperta, democrazia Napoli, Europa Montemarano, Europa Aiello del Sabato, Società Aperta città di Gragnano, Pompei Viva, Crescita Napoli 2, Crescita Afragola, uniti per l`Europa Pozzuoli e Crescita Mugnano.

L'evento, inoltre, vedrà la presenza di nomi noti della società civile partenopea: da Aniello Borrelli, partigiano napoletano e figura storica del Pci ai giovanissimi come Gianpaolo Martinelli e Marianna De Rosa, reduci da «Meritare Italia», la scuola politica di Matteo Renzi tenutasi a Lucca quest`estate, passando per nomi di spicco del panorama culturale nazionale: lo storico Paolo Macry e il filosofo Biagio De Giovanni.

Attesi, infine, numerosi sindaci e amministratori locali campani: Beniamino Palmieri sindaco di Montemarano, con il consigliere Luigi Ricciardelli; Sebastiano Gaeta, vice sindaco di Aiello del Sabato; Tony Pannullo, ex sindaco di Castellammare di Stabia e Apostolos Paipais, presidente della Municipalità di Scampia.