Italia Viva Basilicata

 

 

 

 

 

 

 

Coordinatore Regionale Italia Viva Basilicata: 

Nicola Scocuzza

 cell. 3791243059 mail:  [email protected]

 mail ufficiale: [email protected]

 

#MarioDraghi per il Paese è una opportunità. In queste ore si decidono le sorti politiche, economiche e sociali del nostro futuro. Da una parte la possibilità di cambiare e adeguare l'Italia agli standard di altri Stati che spesso prendiamo a modello di efficienza; dall'altra proiettarla in forme di populismo e nazionalismo già bocciate dalla storia. Dalla prima parte c'è Draghi. Dall'altra chi tenta di far cadere il governo per motivi poco nobili, a tratti opachi.
Un appello a sottoscrivere la petizione al link sottostante:
 
 
 

 

Il Presidente On.le Luigi Marattin venerdì 27.05.2022 a Matera ha parlato di Riforma Fiscale.

Serata bellissima quella di venerdì 27 maggio, ricca di contenuti, e non poteva essere diversamente vista la presenza di ospiti di alto profilo e con la partecipazione dei rappresentanti, a vario titolo, degli ordini professionali, delle associazioni di categoria, del sindacato, dei rappresentanti regionali, provinciali e territoriali di diversi partiti politici, degli amministratori locali, delle istituzioni, unitamente a una platea fantastica costituita da tutti i presenti che hanno gradito molto l’invito e ci hanno onorato della loro presenza.
CREDO PROPRIO CHE LE ASPETTATIVE NON SIANO STATE DISATTESE.
Un grazie particolare va al Presidente Luigi Marattin, per la sua presenza e per il lavoro quotidiano che svolge nelle istituzioni.
Riprendo e sintetizzo un suo pensiero che ho fisso a mente da quando l’ho ascoltato a Firenze due anni fa.
Partendo dalle frasi “che è sempre stato così l’andazzo” nella gestione della cosa pubblica e “tu sei un politico…. Non ti devi occupare delle cose tecniche” sempre del suo intervento a Firenze,
Presidente Luigi Marattin lei subito dopo ha invitato a non rassegnarsi rispetto a queste affermazioni e ha ribadito la necessità di FORMARE, SELEZIONARE e RICAMBIARE sui criteri del merito la classe politica dirigente , e io aggiungo, come naturalmente succede in altri paesi democratici e come per la classe dirigente di ogni azienda privata, piccola o grande che sia o di qualsiasi altra organizzazione che funzioni.
La pandemia ci ha ricordato, e sembra che in tanti se ne fossero dimenticati, che la gestione della cosa pubblica è una cosa seria e che non può essere affidata a chiunque, visto che nel caso specifico l’elemento principe è stato quello di salvare vite umane.
E’ solo quando, ritornando a venerdì 27 maggio, come si è dimostrato, la competenza, la serietà da tutte le parti, dalla politica ai rappresentanti del mondo produttivo, alle organizzazioni sindacali ai tanti mondi che dipendono dalle scelte di chi governa i processi e penso pure alla scuola, alla sanità - se dimentico qualcosa me ne scuso - è solo quando, dicevo, si dialoga, si propone si programma, possiamo pensare di migliorare le condizioni di tutte e di tutti, fare riforme e pensare di vivere ed essere a pieno titolo in un Paese europeo evoluto.
Presidente, la parola chiave su cui è necessario puntare affinché il destino di questo paese cambi è indubbiamente: RIFORME.
Riforme che auspichiamo da tempo e che non sono più differibili.
Occorre coraggio
Ne va della tenuta democratica del nostro Paese.
Uno Stato in generale, quando è non stabile, indebolito e fortemente dipendente da altri corre dei rischi .
Ce lo spiega l'attuale guerra di occupazione che stiamo vedendo da oltre due mesi rispetto ad uno Stato non molto lontano da noi.
Grazie della sua presenza, grazie della partecipazione a chi è stato con noi a #casacava a #Matera per ascoltare quello che ci siamo detti sulla #riformafiscale.
#nicolascocuzza

 

 

 

 

Il Presidente On.le Luigi Marattin venerdì 27.05.2022 a Matera per parlare di Riforma Fiscale.

"Riforma Fiscale. Un Fisco più semplice e più equo per una ripresa efficace" si terrà venerdì 27 Maggio 2022 alle ore 17.30.
L'evento si svolgerà presso "Casa Cava" a Matera e vedrà la presenza e gli interventi dell'Onorevole Prof. Luigi MARATTIN, Presidente della VI commissione Finanze alla Camera dei Deputati e parlamentare Italia VIVA e del Dott. Lorenzo PAGLIUCA, già Vice Presidente Nazionale Confindustria con delega alla fiscalità per la crescita delle Piccole e medie Imprese.
All'incontro saranno inviate tutte le associazioni di categoria, i sindacati, gli ordini professionali e le imprese a cui sarà riservato uno spazio importante per il dibattito e il confronto sui temi legati alla “Riforma Fiscale” che è in discussione in parlamento, di prossima approvazione, di cui l'onorevole Marattin è stato un attivo protagonista. PROGRAMMA

17:30 Saluti istituzionali 
Luca BRAIA       Presidente seconda commissione Bilancio e Capogruppo in Consiglio Regionale  Italia VIVA.
Mario POLESE       Vice Presidente del Consiglio regionale Basilicata e Consigliere Italia VIVA

17:40 Interventi 

On. Prof. Luigi MARATTIN     Presidente della VI Commissione Finanze presso la Camera dei Deputati
Dott. Lorenzo PAGLIUCA      Vice Presidente nazionale Confindustria Sezione piccole e Medie imprese
Antonio GEMMA          Presidente Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili
Serafino DI SANZA         Presidente Ordine Consulenti del lavoro   
19:00 Dibattito 

A seguire, domande e riflessioni con i rappresentanti delle Associazioni di Categoria, dei Sindacati, dei Professionisti e delle imprese presenti.

20:00 Conclusione Lavori e Saluti Finali

I Coordinatori Regionali di Italia Viva
Nicola Scocuzza
Rossana Musacchio Adorisio.

Gradito un vostro riscontro di partecipazione

 

 L'On. Sara Moretto in Basilicata il 5 e 6 maggio a Melfi, Viggiano, Policoro e Ferrandina.

 

 

 
"Va anche bene pensare che qualcuno tiri fuori la sciolina per prepararsi alle competizioni in scadenza, ma non importa; ciò che conta è che, piaccia o no, in tempi non sospetti c’è chi si occupa di girare il territorio e portare i rappresentanti del Parlamento a verificare de visu cosa accade in Basilicata. In questo delicato momento per l’Italia ed il mondo, è bene incominciare a rimboccarsi le maniche e capire che bisogna valorizzare tutte le risorse di questa regione che ospita buona parte della produzione industriale Italiana. #ITALIAVIVA invita gli imprenditori Lucani per analizzare il contesto e, alla luce dei grandi cambiamenti che lo scenario mondiale post pandemia e conseguente alle vicende della situazione Russo-Ucraina, vedere come affrontare questo momento in cui sembra che la #Basilicata abbia il ruolo di protagonista. Ilenia Magaldi , ingegnere, segretaria regionale dei giovani di IV, con Sara Moretto, capogruppo in commissione parlamentare per le attività produttive, Mario Polese e Luca Braia, consiglieri regionali, Filippo Sinisgalli consigliere provinciale, Lino de Luise Sindaco di Spinoso, Alessia Calabrese e Nicola Scocuzza, coordinatrice e Segretario regionale di IV, venerdì scorso, girano la #Basilicata incontrando Imprese, cittadini, intellettuali e sindaci per fare il punto sulla situazione. Da #Melfi, sede di #Stellantis, a #Policoro e #Ferrandina, siti di importanza strategica per la produzione agricola e industriale, fino a #Viggiano, presso la sede di #AssoilSchool, in prossimità del centro olii #Eni di #Viggiano, valle che nel bacino ingloba #TempaRossa, su #CorletoPerticara, in concessione a #Total #Shell e #Mitsui."
"L’Onorevole Sara Moretto, con piacere, scopre che la Basilicata ha un Istituto Tecnico Superiore per la formazione di personale utile alle industrie che operano nella Regione dove c’è l’industria automobilistica più importante d’Italia e d’Europa, c’è l’area delle produzioni agricole d’eccellenza nella fascia Jonica, le industrie della #Valbasento e la produzione di fonti energetiche più rilevante per l’Italia, il tutto dentro una cornice di paesaggi ed evidenze storiche archeologiche mozzafiato. La Basilicata ha tutto, e necessita di una classe dirigente capace di saper sintetizzare tutte queste risorse.
Bisogna dare atto, dunque, che Italia Viva vuole affrontare tutti questi temi con le competenze che ha e non è un caso che è venuta la Moretti come membro della commissione Parlamentare alle attività produttive, né che Ilenia è una giovanissima Ingegnere che avverte tutto il peso strategico ed a contempo impattante di Corleto Perticara, nei confronti dei cittadini che hanno diritto di vivere in un ambiente sano.
A Viggiano, Sindaci e Imprenditori, hanno apprezzato molto perché, nel momento in cui si parla di transizione ed al contempo di risorse energetiche, ciò che serve, in questo particolare momento storico, è il coraggio delle idee e la capacità di assumere la responsabilità del ruolo che la storia ha consegnato alla Basilicata. Perché bisogna governare il processo della transizione ecologica con la consapevolezza che non lo si fa girando la manopola di una consolle ma che c’è necessariamente un sostrato che va appunto governato con serietà, capacità e competenza.
Italia Viva, ci ricorda #AntonioRubino, Sindaco di #Moliterno, ha avuto il coraggio di riconfermare ciò che i suoi rappresentanti, un dì in compagini di partito diverse, dicevano riguardo al tema dell’energia. I Consiglieri Polese e Braia ribadiscono e chiedono con forza che la Regione affronti queste tematiche sia per alleggerire il peso della bolletta energetica, che la congiuntura rende sempre più pesante, sia per capire dove questo territorio si sta incamminando per assumere quel ruolo di Regione importante per le strategie energetiche dell’intero Paese. Perché solo affrontando questi temi con chiarezza, con anticipo e con larghe intese si potrà ottenere quella sintesi che vede lo sfruttamento delle risorse minerarie non più come una tragedia ecologica ma come sostegno all’agricoltura, al turismo.
Ma solo se sappiamo investire in formazione avremo una classe intellettuale capace di saper svolgere il proprio ruolo quando saremo chiamati definitivamente a prendere atto che il mondo è cambiato: quel giorno in cui faremo un esame cardiologico dentro una cabina situata all’interno dell’ambulatorio cittadino o porteremo la nostra auto non più dal meccanico ma da colui che una volta chiamavamo elettricista o quando faremo manutenzione al tetto della nostra casa non più rivoltando le tegole ma lucidando i pannelli luccicanti. Se sappiamo ed abbiamo il coraggio di affidarci ai giovani con le loro competenze – ed Ilenia Magaldi è l’esempio vivente – avremo un futuro in linea con il futuro del mondo altrimenti ancora una volta osserveremo le spalle della nostra ennesima occasione.
La bellezza, credo, di questo Tour per i territori Lucani, sia stata anche quella di parlare di sviluppo non solo pensando a fagocitare le Royalties petrolifere né tantomeno quelle del PNRR – tutte risorse aggiuntive – ma nel voler insistentemente valorizzare le risorse ordinarie, che, se ci riflettiamo serenamente, non è cosa da poco, per una terra che ha diritto ad ottenere ciò che gli spetta dal governo centrale al netto di quello che rappresentano le risorse straordinarie."
#GAZZETTADELLAVALDAGRI.IT
07.05.2022

 

La nota congiunta del Consigliere Regionale Luca Braia capogruppo di Italia Viva e della già senatrice e parlamentare lucana Maria Antezza, 12 aprile 2022.

“In attesa di poter incontrare in Basilicata, come già con noi concordato a Roma, la vice Ministra Teresa Bellanova e la Commissaria RFI Vera Fiorani, siamo soddisfatti e felici, chiaramente, di apprendere la notizia che aspettavamo da tempo, quella della delibera di Giunta regionale, che approva il progetto definitivo del completamento della tratta ferroviaria Ferrandina-Matera La Martella. È finalmente realtà la linea ferroviaria per il collegamento di Matera con la rete ferroviaria nazionale, battaglia da noi condotta sia in sede Parlamentare dal 2016 direttamente dalla già senatrice Antezza e in maniera trasversale con altri parlamentari oltre che con le istituzioni del territorio. battaglia portata a compimento, insieme all'associazione Matera Ferrovia Nazionale, con il sostegno delle associazioni di categoria e sindacali e nota anche agli organi di stampa. Ne siamo felici, per quello che rappresenta per la Basilicata tutta, in termini di collegamenti ferroviari che dovranno poi proseguire verso la dorsale adriatica, così come sempre da noi richiesto alla Vice Ministra Bellanova insieme all’Associazione".

Lo dichiarano il Consigliere Regionale Luca Braia, capogruppo di Italia Viva, e la già senatrice e parlamentare lucana, Maria Antezza.

“Per noi fortunatamente parlano i fatti e gli atti parlamentari. Il garbo istituzionale e la correttezza - precisano Luca Braia e Maria Antezza - avrebbero però richiesto dal Presidente Bardi e dall’Assessore Merra di riconoscere che tale traguardo ha una storia lunghissima e ben altri protagonisti alle spalle, che le lucane e i lucani soprattutto della provincia di Matera ben conoscono. Storia fatta di impegno, lotte, incontri anche di rilevanza nazionale, interlocuzioni con parlamentari, ministri e sottosegretari degli ultimi governi".

"Invece, si omette sempre nella narrazione collettiva l’impegno preso proprio a Matera, e mantenuto esattamente dopo 15 giorni, da Matteo Renzi allora primo ministro con il suo Governo e dal Ministro Del Rio. Fu proprio sostenendo l'emendamento presentato dalla già senatrice Antezza, insieme ai colleghi Vico e Coviello, e con gli altri parlamentari Folino e Latronico - che oggi da assessore ne ricorderà sicuramente le vicissitudini - che il Governo Nazionale rimise tutto in realmente movimento, con lo stanziamento, di ben 210 milioni di euro, con fondi di legge di Bilancio dello stato, che si sono aggiunti ai 45 milioni già disponibili e, oggi, ai 50 milioni del PNRR. Sarà il tempo ad essere galantuomo anche su questo. Intanto bene essere arrivati all’approvazione del progetto definitivo da parte della Giunta Regionale, ora si rispetti il cronoprogramma noto da tempo e si lavori al proseguo verso l’adriatico", sottolineano Braia e Antezza.

"Viene omessa, inoltre, da Bardi e Merra, proprio la questione del proseguimento verso la dorsale adriatica, altra nostra battaglia andata ulteriormente avanti sempre con l’Associazione, ma soprattutto con atti prodotti nelle sedi istituzionali quali l’ordine del giorno del Consiglio Provinciale di Matera, la risoluzione del consiglio Regionale proposta da Italia Viva e approvata a maggioranza, le interrogazioni parlamentari - da noi sollecitate - tra cui quelle dell’onorevole Paita di IV, il documento condiviso da tutte le parti sociali, sartoriali e sindacali, e molto altro di cui siamo stati orgogliosamente fin qui protagonisti", proseguono gli esponenti Iv.

"Noi attendiamo - concludono Braia e Antezza - la Vice Ministra Bellanova e la commissaria Vera Fiorani in Basilicata, visita che dovrebbe avvenire nelle prossime settimane e di cui siamo stati promotori. Dopo 150 anni, il sogno della ferrovia a Matera, con il collegamento della città e del suo hinterland, si realizza e possiamo oggi orgogliosamente affermare di aver contribuito in maniera trasversale a questa bella pagina della storia materana e lucana, nei diversi ruoli istituzionali, regionali e nazionali che entrambi nel corso del tempo abbiamo ricoperto, a servizio delle cittadine e dei cittadini lucani".

Ferrovia Ferrandina Matera, Braia e Antezza: "Finalmente la delibera di Giunta" (italiaviva.it)

 

 

 

Una giornata di incontri oggi in Basilicata, di ascolto e di racconto di quello che come governo con il #Pnrr, il #FamilyAct e la prima Strategia per la parità di genere abbiamo messo in campo per le pari opportunità, per restituire prospettiva e visione alle famiglie e ricostruire quei luoghi di confronto e co-progettazione, a partire dall’educazione e dal lavoro per i territori.

Sono grata ai consiglieri regionali Luca Braia e Mario Polese, ai coordinatori regionali Rossana Musacchio Adorisio e Nicola Scocuzza, agli amministratori, ai militanti e a tutta la comunità di Italia Viva Basilicata per questa opportunità straordinaria. Con la nostra proposta politica riformatrice abbiamo iniziato un cammino e vogliamo continuare questo percorso con coraggio e tenacia, consapevoli della responsabilità che esercitiamo e delle sfide che questo tempo ci consegna.

Elena Bonetti

https://www.italiaviva.it/bonetti_in_basilicata_il_protagonismo_delle_donne_la_nostra_sfida

 

Nessun event per ora.