parlamento territori

Insularità, Bernardo Marino: "Segnale positivo aver fissato la discussione generale"

L'intervento su "l'Unione Sarda", 19 luglio 2022.

La Camera lavora per portare a casa l'inserimento del principio di Insularità in Costituzione. La convinzione diffusa tra i deputati sardi è che, anche nella peggiore delle ipotesi, quindi in caso di caduta del Governo, la Camera possa comunque ultimare l'iter del disegno di legge costituzionale giunto al suo passo finale.

Nell'ordine del giorno scaturito dall'ultima conferenza dei capigruppo, le discussioni generali calendarizzate ieri sono saltate, quella sull'Insularità è solo rinviata a venerdì, ma come primo punto, mentre oggi i capigruppo si riuniranno nuovamente per definire i lavori di mercoledì quando il presidente del Consiglio riferirà a entrambe le Camere.

Il nuovo odg è un segnale incoraggiante, come spiega il parlamentare Iv, Bernardo Marino. L'approccio di Nardo Marino, deputato di Italia Viva, è molto pragmatico. «I capigruppo dovevano fissare un calendario, a prescindere da ciò che sta accadendo», ha premesso, «però interpretiamo come un buon segnale aver fissato la discussione generale per venerdì, e se Mario Draghi dovesse decidere di andare avanti con questa esperienza già martedì potrebbe arrivare il voto finale». Se invece Draghi deciderà diversamente, «allora i tempi si allungano, oltre questa legislatura».