11/06/20
territori Infrastrutture

Infrastrutture, Italia Viva Reggio Emilia: "No ad altra stazione, valorizzare potenziale della Mediopadana"

L'intervento sulla "Gazzetta di Reggio", 11 giugno 2020.

«Italia Viva sostiene lo sviluppo di una rete ferroviaria di Alta Velocità. Collegare il Paese non vuol dire però ridurre i problemi delle infrastrutture ferroviarie, alla realizzazione di due stazioni Av in un'area di pochi chilometri».

Lo affermano i renziani di Italia Viva Reggio Emilia. «Occorrono collegamenti veloci e frequenti con la stazione già esistente a Reggio, magari una metropolitana leggera di superficie che colleghi i centri della via Emilia come Guastalla, Mantova, Parma e Piacenza. Quella poi che chiamiamo Mediopadana, per Rfi è una semplice fermata: se fosse una stazione AV, sarebbe nell'elenco delle grandi stazioni e attingerebbe ad un bilancio molto più corposo, dato dalle priorità che nel piano strategico della mobilità nazionale».