02/07/20
parlamento paese

Il senatore Vincenzo Carbone aderisce a Italia Viva

La notizia dell'adesione su "il Tempo", 2 luglio 2020.

La maggioranza guadagna un preziosissimo senatore, fondamentale per la tenuta a Palazzo Madama. Si tratta di Vincenzo Carbone, che lascia Forza Italia per aderire a Italia Viva.

«Lascio Forza Italia e aderisco al gruppo parlamentare di Italia Viva - annuncia il senatore - Non posso più sopportare l'immagine di un partito appiattito e subordinato ad una destra sovranista che, con piglio giustizialista, mette in discussione lo spirito del garantismo, valore fondante non solo della nostra democrazia ma principio costituente del movimento politico fondato dal presidente Silvio Berlusconi a cui mi legherà per sempre un sentimento di profonda stima e totale riconoscenza».

Alla base della decisione di Carbone, campano di Palma Campania, il diktat di Matteo Salvini che, per accettare la candidatura a governatore dell'azzurro Stefano Caldoro, ha preteso in cambio la garanzia che tutti i partiti della coalizione di centrodestra presenteranno alle prossime elezioni regionali «liste pulite, senza inquisiti, indagati, parenti e amici».

Un chiaro riferimento a Cesaro. «Ho appena consegnato alla presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, la lettera di dimissioni da membro del gruppo parlamentare di Forza Italia e la richiesta di adesione al gruppo di Italia Viva - prosegue Carbone - Da domani inizia un viaggio nuovo e stimolante in una forza politica giovane e dinamica che intende mettere fine all'agonia del Mezzogiorno, colmare il gap infrastrutturale con il resto del Paese, e, soprattutto, creare una classe dirigente in grado di costruire un futuro di certezze per i nostri figli e i nostri nipoti», conclude.

Carbone viene accolto a braccia aperte da Ettore Rosato, presidente del partito di Matteo Renzi. «Si allarga la nostra squadra! Un caloroso benvenuto al senatore Vincenzo Carbone. Il suo contributo serve, c'è un Paese da far ripartire, andiamo avanti con motivazione e determinazione», scrive su Twitter Rosato.