territori amministrative il mostro

"Il Mostro" a Genova. Renzi: "Bucci è un ottimo sindaco. Continuerà ad esserlo con il sostegno Iv"

Tappa al Museo del Mare per Matteo Renzi. La notizia sui quotidiani locali, tra i quali "Genova - la Repubblica" e "il Secolo XIX", 26 maggio 2022.

"Una bellissima giornata. Grazie a Lella Paita e a tutti gli amici. E forza Marco Bucci": ha commentato così Matteo Renzi la sua tappa ligure di mercoledì 25 maggio. Una giornata che è stata, per Renzi, ricca di appuntamenti. 

In mattinata, Matteo Renzi ha tenuto un incontro con i giornalisti, dopo esser stato per circa due ore in udienza in Tribunale. Renzi, come aveva ricordato in una recente Enews, si è recato in udienza come parte lesa: compito del GUP di Genova è decidere "sulla richiesta di archiviazione di Creazzo, Turco e Nastasi per i quali i PM loro colleghi di Genova hanno chiesto archiviazione in sei giorni senza fare gli approfondimenti che avevamo chiesto", aveva spiegato Renzi.

Ai giornalisti presenti all'incontro Renzi ha detto di essere “molto contento, perché la nostra denuncia è stata finalmente ascoltata. Gli avvocati dei magistrati fiorentini indagati hanno detto la loro, io mi sono limitato a un minuto, sono senatore e non faccio nulla contro i magistrati ma se uno viola la legge, e qui siamo a una macroscopica violazione della Costituzione, è giusta l’indagine. Il giudice si è riservato ma almeno ha ascoltato, a differenza del procuratore capo Pinto che ha archiviato in sei giorni. Deve vincere la giustizia, non il giustizialismo”.

Dopo l’udienza, nel pomeriggio Renzi si è recato al Museo del Mare per un incontro pubblico, in cui ha presentato il suo recente libro, “Il Mostro”. Presente all'incontro, naturalmente, la parlamentare ligure Iv Raffaella Paita, che Renzi ha più volte ringraziato, nonché simpatizzanti e militanti Iv della Liguria.

Come sempre, durante l'incontro Renzi ha toccato vari temi dell'attualità politica. Ha, infatti, parlato anche della situazione politica: “Non so cosa stia facendo Salvini, mi sembra che sia un grande gioco delle parti con i partiti che cercano di prepararsi alle elezioni. È chiaro che si arriva a fine legislatura: questi non capiscono che i prossimi mesi ci sarà un aumento dell'inflazione pazzesco, c'è una situazione di tensione internazionale, se non si sblocca subito la guerra c'è un tema di carestia anche in molti Paesi africani che porterà ad un aumento dell'immigrazione in aggiunta a quella ucraina. È l'ora di concentrarsi sulle cose serie e dare una mano al governo Draghi: noi lo stiamo facendo e mi auguro lo facciano anche Lega e Cinque Stelle”.

Spazio, naturalmente, ai temi legati alle amministrative in città. Renzi ha ribadito le ragioni del sostegno di Italia Viva a Marco Bucci che «di fronte al grande gioco populista, si è rimboccato le maniche e ha rimesso a posto non soltanto il Ponte, ma la speranza della città e ha idee sulle infrastrutture che noi apprezziamo». Si sono incontrati in due distinti momenti, ieri: prima nella redazione dell'emittente Primocanale, dove Renzi ha registrato un'intervista. Poi all'ingresso del Galata, dove Renzi ha presentato il suo libro "Il Mostro" davanti a una platea di circa 300 persone, tra cui l'infettivologo Matteo Bassetti e l'imprenditore Edoardo Garrone con la moglie Anna Pettene.

Fra i due eventi, Renzi e Paita hanno incontrato alcuni operatori portuali. Presenti i cugini Stefano e Ignazio Messina a fare gli onori di casa, il presidente del porto Paolo Emilio Signorini, il vicepresidente di Conftrasporto Gian Enzo Duci, il presidente di Assiterminal, Luca Becce, il presidente di Spediporto Giampaolo Botta, il console della compagnia Antonio Benvenuti.