06/10/19
Scuola Formazione Futura

Futura: tanto entusiasmo per la scuola di cultura politica

Organizzata da Davide Faraone, ha visto la partecipazione di 150 under 30, provenienti da tutta Italia

Idee, progetti, sguardo al futuro, entusiasmo: Futura, la scuola di cultura politica organizzata da Davide Faraonea Terrasini (Palermo), dal 4 al 6 ottobre, è stato un interessante laboratorio di formazione politica, ricco di spunti per i partecipanti.

“Tante ragazze e tanti ragazzi impareranno e insegneranno allo stesso tempo in questi tre giorni di scuola politica. Avere costruito un’occasione per parlare di politica, di ambiente, di social è importante e farlo in Sicilia è ancora più importante. Facciamo comprendere che è possibile un’altra politica”, ha detto Davide Faraone, senatore di Italia Viva, ai giovani allievi, prima di dare il via alla scuola.

“Questa scuola rappresenta un vivaio per Italia viva – ha spiegato Faraone – dalla quale inviamo segnali chiari: i ragazzi sono al centro del nostro progetto”.

I 150 giovanissimi, durante la tre giorni, hanno avuto modo di avvicinarsi anche agli esponenti di governo di Italia Viva: dalla ministra delle Pari opportunità Elena Bonetti, alla Ministra delle politiche agricole alimentari e forestali, Teresa Bellanova.

Elena Bonetti ha voluto condividere con gli allievi una riflessione sul tema dell'immigrazione: “sul decreto sicurezza – dice Bonetti - c'è un percorso da fare che non può essere improvvisato, certamente ci sono dei punti che vanno affrontati. Per quanto riguarda la mia parte di competenza, ci sono delle indicazioni che arrivano anche dall'Europa e dal presidente della Repubblica che affronteremo. È chiaro che le cose vanno fatte con estrema intelligenza per evitare un'ulteriore azione demagogica”.

Gara di selfie per la ministra Teresa Bellanova, che è stata accolta con grande entusiasmo dagli allievi, e che ha così commentato l'esperienza, dalle pagine de il Messaggero: "è stato un pomeriggio intenso ed emozionante. Ragazze e ragazzi che hanno bisogno di politica e di affinare strumenti per capire la realtà e trasformarla. Ogni volta che accade, è una esperienza fortissima".

La Ministra, a margine dell'evento, ha incontrato alcune associazioni di categoria locali per affrontare i problemi dell’agricoltura. 

La scuola si è conclusa con l'intervento via Skype di Matteo Renzi, che ha voluto sottolineare come la vera emergenza da contrastare sia l'emigrazione di tanti giovani dal Sud Italia.

Insomma, tre giorni intensi, una fucina di idee e proposte che, di certo, non mancheranno di dare il loro contributo al percorso intrapreso da Italia Viva.