30/09/20
Ambiente parlamento

Fregolent: "Utilizzare le risorse del Recovery Fund per accelerare nell'attuazione di politiche green"

L'intervento della parlamentare di Italia Viva, 30 settembre 2020.

"Le risorse in arrivo dal Recovery Fund rappresentano per l'Italia un'occasione impedibile per imprimere una forte accelerazione nell'attuazione delle politiche green". Lo dichiara Silvia Fregolent, capogruppo di Italia Viva in Commissione Ambiente, illustrando le proposte di Italia Viva per utilizzare le risorse del Recovery Fund.

''Nel contesto del Recovery - spiega Fregolent - non si può trascurare il tema dell'economia circolare. Serve un importante piano di investimenti che funga da sostegno e catalizzatore per l'attuazione delle leggi di adeguamento della nostra normativa. I fondi europei possono essere altrettanto importanti per favorire il processo di transizione ferro-gomma, lavorando a un sistema logistico-ferroviario-portuale e retro-portuale che sia all'avanguardia. In tema di riqualificazione urbana, permangono gravi criticità in merito al sistema regolatorio e autorizzativo rispetto alla riconversione urbana degli edifici in chiave sostenibile e di sicurezza in termini di rischio sismico e idrogeologico. Servono procedure più snelle, soprattutto in relazione alle demolizioni e ricostruzioni. La pesca sostenibile, l'acquacoltura, l'industria della trasformazione alimentare, la cantieristica e i servizi connessi alla nautica da diporto, il turismo costiero e le attività estrattive, ma anche l'energia da moto ondoso, devono rientrare in un piano complessivo di investimenti che un Paese come il nostro, ricco di fonti d'acqua e circondato dal mare non può permettersi di trascurare''.

''Occorre, infine, incentivare tutte le energie alternative, a partire dal biometano, per accelerare il processo di transizione energetica nonché per evitare il rischio di infrazione europea per lo spargimento dei liquami animali di allevamento'', conclude Fregolent.