economia Infrastrutture paese

Fortis: "Quattro pilastri su cui verrà costruita la crescita dell'Italia"

L'intervento del professor Fortis su "il Sole 24 Ore", 30 luglio 2021.

"Che quella che sta lentamente uscendo dalla pandemia sia una nuova Italia, con una economia più forte che nel passato e in fase di grande rilancio, è un dato di fatto", spiega oggi il professor Fortis su "il Sole 24 Ore".

Fortis sottolinea che "quest'anno il Pil nostro Paese è previsto crescere del 5% nei tabulati dell'Economist". Non sarà un "rimbalzo", spiega il professore, ma un trend molto attendibile che porterà l'Italia al secondo posto nel G7.

"Questa vigorosa ripresa economica del nostro Paese - spiega Fortis - attesa per quest'anno e per l'anno venturo poggia su quattro pilastri". Pilastri che Fortis elenca nel corso dell'articolo.

"Il primo pilastro - sottolinea il professor Fortis - è rappresentato dall`irrobustimento avvenuto nella nostra economia reale e in particolar modo nella manifattura negli anni precedenti la pandemia, grazie ad alcune misure di politica economica efficaci, in primis Industria 4.o, che ha permesso alle imprese italiane di diventare molto competitive".

Il secondo pilastro, come spiega il professore dalle colonne de "il Sole 24 Ore", è "rappresentato dal boom che sta sperimentando in Italia il settore dell'edilizia, spinto anche dai numerosi incentivi varati negli ultimi tempi".

"Il terzo pilastro - prosegue Fortis - è rappresentato dalla convinzione che il Piano nazionale di ripresa e resilienza verrà attuato con concretezza e competenza, in un quadro in cui anche molte riforme di efficienza del nostro sistema Paese saranno portate a termine".

Infine, il quarto pilastro "è costituito dal presidente del Consiglio Mario Draghi e dal suo governo. Draghi rappresenta oggi agli occhi del mondo un grande fattore di fiducia verso il nostro Paese", conclude Fortis.

Chi lo desidera può leggere l'articolo completo su "il Sole 24 Ore".