21/05/21
Infrastrutture paese

Ferrovie, Paita: "La Pontremolese verrà potenziata"

La notizia pubblicata da "la Nazione" e "il Secolo XIX", 21 maggio 2021.

"Oggi sono emerse due buone notizie sulla ferrovia Pontremolese: potrà contare non solo di un apparato di controllo tecnologicamente avanzato ma anche sulla volontà di inserire la progettazione della galleria di valico all'interno del nuovo contratto di programma di Rfi". Lo dice Raffaella Paita, deputata di Italia Viva, a proposito dell'incontro di oggi con il presidente dell'Asdp di Spezia e Marina Carrara Mario Sommariva e la amministratrice delegata di RFI Vera Fiorani.

"Nella riunione di oggi con Sommariva e Fiorani - spiega Paita - abbiamo affrontato i temi del potenziamento dei servizi ferroviari a supporto del Porto e del potenziamento del Retroporto di Santo Stefano Magra. I dirigenti delle due aziende ci hanno così annunciato la realizzazione di alcuni importanti interventi: un nuovo apparato centrale computerizzato di Fornovo, alcune modifiche al piano regolatore di stazione, interventi infrastrutturali per adeguamento del modulo a 550 mt delle stazioni di Noceto, Fornovo, Berceto e Borgo Val di Taro, ingressi contemporanei, sottopassi nelle stazioni di Vicofertile e Ostia Parmense, per un valore complessivo di 30 milioni di euro. I progetti verranno realizzati per fasi a partire da dicembre 2022, e a essi va aggiunta la variante di tracciato galleria Bastardo, in avvio di progettazione".

"In più abbiamo appreso la volontà di comprendere la progettazione della galleria di valico all'interno del nuovo contratto di programma di Rfi. Si pongono insomma le condizioni perché la nuova ferrovia possa funzionare su standard ideali di efficienza e modernità", conclude Paita.