28/02/21
salute paese

Ferri: "Necessario e urgente un piano di immunizzazione per i diversamente abili"

L'intervento pubblicato da "la Nazione", 28 febbraio 2021. 

«Giovanni vuole donare la sua dose di vaccino a Cinzia, mamma di Mattia un ragazzo speciale. Giovanni ha fatto un passo indietro per Cinzia. Il Governo ne faccia molti in avanti per non abbandonare questi genitori e altri nelle stesse condizioni»: Cosimo Ferri suona la sveglia al Governo.

«Grazie Giovanni il tuo esempio è la pagina bella del nostro Paese esprime solidarietà, amore e dolcezza. Un messaggio che insegna a guardare con più determinazione ad un piano di distribuzione dei vaccini capillare ed efficace. Non bisogna perdere tempo. Il gesto di Giovanni è straordinario, ma al contempo mette in evidenza come sul piano vaccini il Paese sia indietro. C'è molta confusione, mancano i vaccini, tanti cittadini vulnerabili sono stati esclusi, ci sono disparità», spiega Ferri.

«Cinzia - prosegue Ferri -, la mamma di Mattia, ha posto all'attenzione di tutti, grazie al ruolo della stampa, un problema serio che riguarda le persone che vivono e si prendono cura di chi vive la disabilità e che rischiano di di diffondere ai propri cari, il virus. Per risolvere il problema di Cinzia e del marito andrebbero inseriti subito nelle liste di riserva».

L'onorevole Cosimo Ferri sostiene l'appello della Consulta Provinciale delle disabilità: «Ho firmato una interrogazione al ministro della salute Speranza per inserire i i disabili tra coloro che devono essere vaccinati con priorità. Continueremo a chiedere una tutela più efficace per evitare disparità e pericolo per la salute di tanti cittadini».