15/12/19
territori faraone

Faraone, sul futuro sostenibile servono politiche non demagogiche

Dalla scuola under 30 scriviamo il #FutureAct, un piano concreto per il futuro del pianeta

Si conclude con grande soddisfazione la seconda edizione della scuola di cultura politica dedicata agli under 30, ideata dal capogruppo dei senatori di Italia Viva, Davide Faraone. Una seconda tappa dedicata alla sostenibilità ambientale e all’economia circolare che ha visto protagonisti innanzitutto i ragazzi stimolati dagli interventi di Maurizio Carta, Chicco Testa, Roberto Della Seta, Vittorio Armando Guidi, Rosario Mazzola, Donato Berardi, Gianni Silvestrini, Maria Chiara Gadda, Saverio Bosco, Michelangelo Giansiracusa e Antonio Ponzo. Una due giorni densa di lezioni, dialoghi, workshop, testimonianze sulla transizione circolare, ma anche un weekend di amicizia e comune passione politica. “Abbiamo affrontato - dice Faraone - questioni cruciali, complesse, che riguardano il futuro del pianeta e proprio perché si tratta di temi complessi, crediamo che per costruire politiche concrete sul futuro sostenibile e sull’economia circolare dobbiamo rifiutare tutti coloro che si approcciano in modo semplicistico e demagogico. Questa due giorni è un punto di partenza, perché sull’ambiente vogliamo scrivere un’agenda di proposte concrete che mettiamo a disposizione degli amministratori, della società. Una sorta di programma per il futuro, un #FutureAct, mettendo a rete tutte le migliori esperienze ed energie”. “Il workshop in gruppi che ha iniziato a predisporre alcune proposte concrete - conclude - sarà la base di lavoro per portare in parlamento le idee nuove che sono emerse grazie all’interazione tra i ragazzi e i docenti”.