sport

Faraone e Sbrollini: "Vengano riaperte anche le piscine al coperto"

La proposta pubblicata da "l'Unione Sarda", 6 maggio 2021.

«Riaperture governate inserendo al più presto una data certa per la ripresa delle piscine al coperto, mettendo fine ad una discriminazione inaccettabile per queste attività che svolgono una funzione fondamentale per la salute dei cittadini. Se non venisse accolto il nostro appello più del 30% delle attività sarebbero condannate a chiusure definitive lasciando a casa 8 mila lavoratori e 1050 gestori». Cosi la senatrice Daniela Sbrollini e il capogruppo di Italia Viva, Davide Faraone, durante un incontro on-line con i rappresentanti delle maggiori associazioni dei gestori degli impianti delle piscine, palestre e del wellness.

«Dobbiamo fare di tutto affinché nel prossimo decreto sostegni vengano accolte proposte fondamentali per impedire la chiusura di tante strutture. Ogni cura speso investito sullo sport equivale a 5 euro in meno di spesa sanitaria per lo Stato», concludono Sbrollini e Faraone.