19/11/19
Italia Viva territori

Falconara, Franco Federici aderisce a Italia Viva

L'annuncio del consigliere comunale, ex capogruppo Pd

Il consigliere Franco Federici ha comunicato di aver lasciato il Partito Democratico per aderire ad Italia Viva, diventandone di fatto anche il nuovo capogruppo. 

In una intervista al quotidiano "il Resto del Carlino", l'ormai ex capogruppo dem ha spiegato che «la decisione di uscire dal Pd per sposare il nuovo partito di Matteo Renzi non è stata semplice. Per certi versi sofferta, poiché sono stato per cinque anni il primo segretario cittadino e successivamente per altri sei anni consigliere comunale. Da professionista prestato alla politica ho creduto in quella esperienza e mi sono impegnato con dedizione e trasparenza per migliorare la qualità della vita dei falconaresi, in particolare in tante iniziative contro il degrado ambientale».

«II Pd nazionale, con l'attuale segretario Nicola Zingaretti - ha proseguito Federici - ha subito una mutazione genetica rispetto all'obiettivo originario di partito di centro-sinistra a vocazione maggioritaria. Un partito con poche idee e tante correnti che guarda solo a sinistra, dove il bacino elettorale è sempre più ridotto, non può avere l'ambizione di contrastare l'onda crescente delle forze populiste e sovraniste. Il riformismo di Renzi e l'entusiasmo che sta crescendo intorno a Italia Viva mi sembrano più attrezzati per fermare l'avanzata delle destre. L'ottimismo necessario per superare le paure e le incertezze del momento oltre alla concretezza e lo sguardo alle sfide del presente e del futuro sono pilastri irrinunciabili per un partito che mira all'unità, superando le correnti e recuperando la speranza nel futuro».

«A livello locale hanno già aderito al gruppo, nato da appena due settimane, altri dirigenti, ex consiglieri comunali e cittadini che si avvicinano a noi per aver apprezzato, nel recente passato, l'azione riformatrice di Renzi. Stiamo coinvolgendo le migliori energie della zona, professionisti, eccellenze della società civile e giovani che intendono offrire un contributo per la nostra Falconara, riscoprendo il piacere di fare politica partendo dai problemi reali del territorio», ha concluso Federici, ribadendo la sua volontà di proseguire l'impegno politico con una particolare attenzione soprattutto ai temi ambientali.