Matteo Renzi Enews

Enews 846, martedì 22 novembre 2022

L'Enews della settimana.                         

 

Buongiorno.
 
Ieri è stato bello abbracciare e essere abbracciato da tante persone a Firenze.
La presentazione dell’edizione aggiornata de Il Mostro è stata l’occasione per rivedere tanti amici.
E io sono felice della passione e dell’entusiasmo della nostra comunità.
 
Il libro è finalmente uscito. O meglio: è solo l’aggiornamento in versione economica (9.90€) con 75 pagine nuove.
La cosa incredibile di questo libro è che chiunque lo legga non smentisce una sola riga di quello che c’è scritto.
Le polemiche, quando ci sono polemiche come per il segreto di Stato legato alle indagini sull’autogrill, sono sempre sulle interpretazioni che ciascuno vuol dare.
Ma la verità è che nessuno smentisce mai il contenuto del libro.
Per un motivo: perché nel libro io scrivo la verità. E perché nessuno mi può ricattare o minacciare. Tutto qui.
 
Ricordo gli appuntamenti di stasera a Roma alle 18, domani a Milano alle 18, giovedì a Torino alle 18, venerdì a Genova alle 18.
Stasera alle 16.30 diretta Facebook della conferenza stampa dal Senato della Repubblica.
Chi vuole acquistare il libro può farlo qui.
 
Brevi considerazioni sul resto.
1.     A chi mi dice: “Matteo, non parliamo solo de Il Mostro. Facciamo anche politica!” Rispondo: vi capisco. Avete ragione. Ma deve essere chiaro che ciò che è successo nel processo di mostrificazione ci ha molto indebolito. Se non fosse accaduto tutto quello che ho scritto, oggi racconteremmo una storia diversa. Tuttavia, per gli amanti dell’impegno politico tout court, ricordo l’appuntamento di City Life, domenica 4 dicembre: assemblea nazionale di Italia Viva. Lanceremo la federazione con Azione, rilanceremo l’attività sul territorio, torneremo ad incontrarci tutti insieme. Chi può dare una mano per le spese organizzative dell’evento può contribuire qui. Grazie.
2.     Oggi la Presidente del Consiglio Meloni presenta la sua prima manovra di bilancio. Finché non vediamo il testo, ovviamente, il giudizio è sospeso. Da quello che si legge sulle anticipazioni, tuttavia, sembra una manovra tutta chiacchiere e distintivo. Vedremo in Aula se c’è sostanza o sono soltanto spot populisti. Domani Carlo Calenda, a nome di Azione e Italia Viva, farà una conferenza stampa su questi temi.
3.     Repubblica oggi pubblica una bella intervista a Rino Rappuoli, di cui gli amici delle enews hanno già sentito parlare più volte. Rappuoli mette in guardia sul rischio di una nuova pandemia legata alla resistenza agli antibiotici. È un tema di grande importanza, per il quale rinnovo il mio appello al governo italiano: utilizziamo i 37 miliardi del MES e investiamo di più sulla sanità!
 
 
Pensierino della sera. È morto Bobo Maroni. È stato un avversario politico ma prima di tutto un amico, un uomo vero, un politico appassionato. Lo ricordo con il sorriso perché Bobo aveva un sorriso contagioso. Un pensiero commosso alla sua famiglia e alla sua comunità politica.
 
Un sorriso,
Matteo
 
PS. Mentre scrivo l’enews, puntuale come sempre arriva l’attacco dell’ANM, l’associazione dei magistrati. Dicono che io sono responsabile di “una pericolosa delegittimazione dell’operato della magistratura”. Risponderò nel pomeriggio durante la conferenza stampa. Ma nel frattempo invito a leggere i fatti contenuti ne “Il Mostro”. Secondo me delegittima la magistratura chi non rispetta le sentenze della Corte di Cassazione, come ha fatto il PM Turco. Secondo me delegittima la magistratura chi fa le indagini male a Siena sulla vicenda David Rossi, come ha fatto il PM Nastasi. Secondo me delegittima la magistratura chi molesta sessualmente una collega, come ha fatto – secondo il CSM – il Procuratore Creazzo. La magistratura viene delegittimata quando i magistrati che sbagliano non pagano mai. Se cercate chi delegittima la magistratura, signori dell’ANM, guardate in casa vostra. E magari per una volta evitate di attaccarmi. Perché, come forse si è vagamente intuito, non mi fate paura.