Matteo Renzi Enews

Enews 826, martedì 13 settembre 2022

L'Enews della settimana.                         

Dieci anni fa, a Verona, partiva la campagna del camper. Pongo il mio onore nel meritare la vostra fiducia, dissi allora, usando parole che mi sono care. E quella sfida è stata bellissima. Abbiamo ottenuto traguardi impensabili, vissuto momenti bellissimi e conosciuto il sapore della vittoria e della sconfitta. Molti di quelli che hanno accompagnato la strada del camper hanno vissuto un’esperienza talmente profonda da aver cambiato l’idea stessa di impegno politico. A tutti e a ciascuno dico grazie. Avremmo dovuto vederci oggi a Verona, per riflettere insieme su ciò che è accaduto e di ciò che accadrà. Ma saremo in Senato come è giusto che sia: ci sono da votare gli emendamenti al decreto legge voluto da Draghi per aiutare famiglie e imprese ad affrontare il caro bollette.
Alle 18.30, allora, ci vedremo in diretta Facebook, per parlare dei dieci anni appena trascorsi e soprattutto dei prossimi. Ci vediamo alle 18.30 su Radio Leopolda, Facebook, Youtube.

*

Domani alle 18.30, a Roma, all’Auditorium di Via della Conciliazione, grande appuntamento per tutti gli amici della Capitale. Qui la locandina dell’evento e il link per prenotarsi.

*

- Siamo gli unici che vogliono mettere 37 miliardi di euro del Mes sanitario. Perché di sanità non parla più nessuno? Perché Meloni, Salvini e Conte sono contrari a questo investimento sulla sanità?
- In Toscana chi vota per il Pd, vota contro lo sviluppo dell’Aeroporto di Firenze. Ieri, Ilaria Cucchi, candidata al Senato per il centrosinistra nel collegio Firenze1, ha detto chiaramente che l’Aeroporto di Firenze non va toccato. A me pare una scelta assurda e, se fossi un iscritto del Pd, voterei con grande decisione Stefania Saccardi, almeno in quel collegio.




Pensierino della sera. Ieri ho visitato una realtà che mi allarga il cuore, nell’ambito di un tour lombardo (Varese, Como, Lecco, Milano): si chiama Cometa. È un luogo speciale, una fondazione che si occupa di minori a rischio, con varie risposte educative, scolastiche, professionali e culturali. Ma, soprattutto, un luogo che ti sorprende per la bellezza di tutto ciò che trovi davanti agli occhi. Bellezza come canone estetico, ma soprattutto bellezza come rapporti umani. Mi aveva parlato a lungo di Cometa un amico che ci ha lasciato, Lele Tiscar. Andare finalmente a visitare quei luoghi mi ha fatto sentire ancora più chiaramente la frase che mi ripeto quotidianamente: il vero lusso che la politica ti può regalare sono i rapporti umani. Le amicizie profonde. Grazie agli amici di Cometa: chi vuole può saperne di piu, qui.

Interviste:
- la Repubblica;
- Mattino 5.


Un sorriso,



P.S.
Prosegue la campagna di raccolta fondi. Abbiamo messo da parte, per adesso, poco più di 72mila€ e, dunque, mancano circa 128mila€ per raggiungere il nostro obiettivo. Chi può darci una mano, anche solo con 5 o 10€, può cliccare qui.