Matteo Renzi Enews

Enews 725, lunedì 9 agosto 2021

L'Enews della settimana.                        

Clicca sul banner per donare il tuo 2x1000 a Italia Viva!

Settimana di Ferragosto caldissima. Per chi osa sfidare il Generale Estate, ci vediamo per la presentazione di "ControCorrente":
- Oggi alle 18 a Viareggio;
- Giovedì 12 alle 18 a Riva del Garda;
- Martedì 17 alle 18.30 alla Versiliana.

Per acquistare "Controcorrente" clicca qui. Per tenerti aggiornato sui prossimi eventi di presentazione di "Controcorrente", clicca qui

Enews Flash.

1. Olimpiadi trionfali per l’Italia, grazie al CONI di Giovanni Malagò e a tutti gli atleti. Parte adesso la sfida di Parigi 2024. Poteva essere Roma la città delle Olimpiadi e avevamo tutte le carte in regola per farcela, eravamo i favoriti. Ma i Cinque Stelle hanno detto NO. I danni che il populismo ha fatto a questo Paese emergono a scoppio ritardato. Pensate a che emozione sarebbe stata vedere Jacobs o Tamberi difendere l’oro a Roma. E invece i francesi se la godono mentre noi dobbiamo ringraziare i grillini. 

2. A proposito di danni Grillini: il Reddito di Cittadinanza. Questa legge è stata votata da Lega e Cinque Stelle e oggi trova il supporto di Pd e Leu. L’unico modo per bloccare questo spreco di soldi è un referendum. L’ho proposto nel libro "ControCorrente". All’inizio non mi ha filato nessuno, come spesso accade con le nostre proposte. Poi quando hanno iniziato a capire che facevamo sul serio si sono spaventati ed è cominciato un diluvio di dichiarazioni. Le più simpatiche sono quelle di quei leader Cinque Stelle che fino a un mese fa dicevano: "Il Reddito di Cittadinanza non si tocca". E ora dicono: "il Reddito di Cittadinanza si può migliorare". Insomma: hanno già mollato. Io non so se si può migliorare. So per certo che non si può peggiorare, perché navigator & company sono un fallimento totale. Qui il mio articolo su "la Stampa" di qualche giorno fa, qui una precisazione sui numeri di Luigi Marattin. La verità è che noi dobbiamo prendere 500.000 firme, casa per casa, tavolino per tavolino. E le prenderemo con una straordinaria mobilitazione di Italia Viva, comune per comune. Sono certo che appena vedranno mezzo milione di persone pronte a chiedere il referendum sul Reddito di Cittadinanza, gli altri partiti abbandoneranno i toni polemici e il sarcasmo di queste ore. Stiamo stilando il calendario preciso della raccolta firme: intanto, per chi vuole tenersi pronto, qui la petizione per il referendum contro il Reddito.

3. Quelli che dicevano no ai grandi eventi, come le Olimpiadi e ancora prima l’Expo, sono gli stessi che dicono di no al Ponte sullo Stretto. Cambieranno idea. O cambieranno ritornello. Perché il Ponte si farà finalmente. Sì al Ponte, no al reddito di cittadinanza: così riparte il Sud.

Ho fatto un'intervista a "Libero", la trovate qui. Graditi come sempre i commenti.

 

Un sorriso,


P.S.  
Le parole di Fausto Desalu sono le parole di una medaglia d’oro olimpica. Ma la medaglia d’oro andrebbe data anche a sua madre, una medaglia al valore civile.