16/06/20
Matteo Renzi Enews

Enews 644, martedì 16 giugno 2020

L'Enews della settimana.                  

Buongiorno a tutti.

Esami.
Oggi iniziano gli esami di terza media e domani quelli di Maturità.

Vorrei mandare un abbraccio grande a tutte le ragazze e a tutti i ragazzi che si trovano davanti a un passaggio così importante della loro vita. Tra i quali quest’anno ci sono anche due miei figli su tre: Francesco e Ester.
Vorrei che le Istituzioni fossero capaci di stringersi attorno ai ragazzi che faranno un esame diverso ma che è pur sempre un esame importante, per loro e per noi. Devono sentire il nostro calore. Non la lontananza e il disinteresse verso la scuola.
Anche se la notte prima degli esami, quest’anno, è diversa dal solito, sappiate che noi crediamo in voi, nella vostra generazione, nei vostri sogni. Sarebbe stato molto più bello vedervi tornare a scuola a maggio, ma ormai ci siamo e nessuno deve distogliervi adesso dalla bellezza della sfida che avete davanti.
Vivetela a pieno, cari ragazzi, un grande in bocca al lupo!

La mossa del cavallo.
La cosa bella de "La mossa del cavallo" sono sicuramente le classifiche (primo in saggistica, addirittura settimo in generale, nonostante la mancanza delle presentazioni per il momento). Ma il fatto che faccia discutere, riflettere, litigare: questo è ciò che mi piace. Per acquistarlo suggerisco di andare in libreria (e magari comprare qualche altro libro, più interessante). In alternativa:

Qui il link ad Amazon
Qui il link per ricevere le ultime copie autografate via IBS
ROMA, giovedì 18 giugno, ore 19 – Complesso Monumentale del Pio Sodalizio dei Piceni; 
MONTECATINI, venerdì 19 giugno, ore 21 – Terme Tettuccio;
FORTE DEI MARMI, sabato 20 giugno, ore 18 – Villa Bertelli;
FIRENZE, domenica 21 giugno, ore 21 –
CHIUSI, lunedì 22 giugno, ore 18 – Hotel Ristorante il Pino.

Stati Generali.
Ho detto la mia sugli Stati Generali in tre interviste.

Questa a QN
Questa a La Stampa
Questa a RTL

Sono felicissimo di rivedervi dal vivo alle presentazioni. E spero di poter riprendere insieme a voi una vita normale o quasi anche negli incontri politici.
Intanto, domani intorno alle 12 intervengo in Aula, in diretta, sulle comunicazioni del Premier Conte sul Consiglio Europeo.

 


 
Un sorriso,

 

P.S. Le terapie intensive sono scese sotto quota 200, nonostante la fine del lockdown. Non si ha notizia dei grandi tecnici che immaginavano di avere a metà giugno 151 mila terapie intensive in caso di riapertura. Dobbiamo essere prudenti, certo, ma dobbiamo tornare a vivere.