29/05/21
Infrastrutture paese

Empoli-Siena, Paita: "267 milioni per il raddoppio dei binari"

La notizia pubblicata da "la Nazione", 29 maggio 2021.

Nel Decreto Semplificazioni 2 ci sono 500 milioni di euro per la Toscana. Sono stanziamenti per opere attese da tempo: il raddoppio della linea ferroviaria Empoli-Siena, la Porrettana-Prato Est, il riassetto della viabilità nella zona est di Lucca e anche la Tirrenica per la quale però ci sarà in iter specifico. Raffaella Paita, presidente commissione Trasporti e infrastrutture della Camera, spiega: «Finalmente si mette mano ai cantieri - spiega - noi di Italia Viva abbiamo lavorato molto per questo, ci sono tante opere pronte a partire e dobbiamo sbloccarle se vogliamo far ripartire il Paese dopo la crisi Covid. Semplificare le procedure non significa ridurre la sicurezza e la trasparenza, ma solo togliere inutili passaggi burocratici. Anzi, direi che proprio con procedure lunghe e farraginose è più facile che ci siano gli elementi per favorire il malaffare».

Per quanto riguarda la linea ferroviaria Siena-Empoli è previsto uno stanziamento di 267 milioni di euro e la nomina di un commissario che potrà velocizzare le opere, un po' come è avvenuto per il rifacimento del ponte Morandi a Genova. «In Italia abbiamo le competenze e la capacità tecniche per fare bene - sottolinea Raffaella Paita - il governo Draghi sta dimostrando che si può passare dalle dichiarazioni ai fatti».

Per la linea Empoli-Siena ci sarà il raddoppio dei binari fino a Granaiolo e l'elettrificazione di tutta la tratta fino a Siena. Inoltre verranno eliminati 13 passaggi a livello aumentando la sicurezza e la scorrevolezza della circolazione. «Ci sarà presto il passaggio in consiglio dei ministri - dice Paita - e nel giro di un mese e poco più la nomina del commissario. Poi il commissario dovrà agire per aprire i cantieri, ma si rapporterà e collaborerà con gli enti locali».