25/08/20
territori amministrative

Elezioni a Reggio Calabria, Rosato lancia Falcomatà: "Abbiamo bisogno di sindaci come lui"

Ieri il Vice Presidente della Camera, Ettore Rosato, coordinatore nazionale di Italia Viva, ha inaugurato la sede cittadina di Italia Viva. La notizia sui quotidiani locali, 25 agosto 2020.

"Italia Viva" muove i primi passi: aperta la segreteria politica nei locali siti in via Malvasi. Ieri alla presenza di Ettore Rosato, è partita l'avventura elettorale per le comunali del nostro partito. È stata infatti inaugurata in serata la sede di Italia Viva, luogo di incontro e di confronto del nuovo partito a sostegno del sindaco uscente Giuseppe Falcomatà.

È stata, inoltre, l’occasione per presentare la lista di Italia Viva alle Amministrative di Reggio Calabria, con 32 candidati, tra professionisti, imprenditori e parti sociali, alla carica di consigliere comunale.

Alla conferenza stampa di presentazione è intervenuto l’onorevole Ettore Rosato, coordinatore nazionale di Italia Viva e vice Presidente della Camera dei Deputati.

Presente anche il senatore Ernesto Magorno.

«Italia Viva dovrà essere la bandiera di civiltà di Reggio Calabria – ha commentato il coordinatore cittadino Antonino Nucera – dovrà costituire un punto di riferimento per la città e per la Calabria. Con Italia Viva tracceremo una linea di libertà e di forza».

Per il candidato sindaco Giuseppe Falcomatà, «dietro la presentazione della lista c’è un grandissimo lavoro, un ringraziamento a tutti coloro che hanno contribuito a far nascere un nuovo partito nel nostro territorio. Presentiamo una lista che non è un elenco del telefono, dietro questa lista ci sono storie di persone che vogliono essere protagoniste del cambiamento. Nessuno può conoscere meglio di noi l’amore per la nostra città. È importante la continuità e vogliamo avere la possibilità di poter giocare il secondo tempo. Abbiamo alle spalle sei anni di lavoro e sacrifici, siamo pronti a lasciarci dietro un debito e ripartire da zero grazie all'impegno che il Governo ha mantenuto. Non saremo mai contro qualcuno, tutti vogliono mandare a casa Falcomatà senza avere un programma».

«Avete lavorato davvero intensamente, siate stati veramente bravi – ha detto Rosato – complimenti al coordinatore Antonino Nucera che ha costruito questa lista senza candidarsi. Il ruolo del sindaco è il più complicato che c’è in politica. I parlamentari hanno la vita più semplice, al sindaco invece vanno a bussare a casa quando non funziona qualsiasi cosa e si va a chiedere aiuto e sostegno».

«Siamo orgogliosi di presentare Italia Viva qui a Reggio dove c’è un grande amico come Giuseppe, una persona che stimiamo tantissimo per il lavoro svolto. Abbiamo davvero percepito il lavoro straordinario svolto per evitare il dissesto di questa città», ha proseguito Rosato.

«I 200 milioni di euro nel decreto di Agosto sono stati ottenuti grazie all'impegno del sindaco che ha fatto valere le sue ragioni per il bene della città. È stata la sua grande vittoria, la vittoria di Giuseppe. Salvini è stato sempre abituato a chiedere voti e non a risolvere i problemi. Chiedere voti per altri giochetti, ma il gioco del risiko non ha mai portato a nulla», ha sottolineato Rosato.

«Italia Viva è un partito che scende in campo, stiamo costruendo un partito e gli stiamo dando un’identità. Non ci sono liste civiche finte, dovrà essere un anello di congiunzione per la città di Reggio Calabria. È un momento storico difficile, c’è grande crisi, arriveranno tanti soldi e dovranno essere spesi bene. Abbiamo bisogno di sindaci che si mettano a disposizione della città, sindaci come Giuseppe», ha concluso Rosato.

Presente all'appuntamento il senatore Ernesto Magorno, che ha commentato come la presenza di Rosato in riva allo Stretto, in occasione dell'apertura della segreteria politica con tutti i candidati e il sindaco Giuseppe Falcomatà, sia importante per lanciare questa nuova sfida.