fisco elezioni 2022

Elezioni 2022, Sbrollini: "Abolire l'Irap, ridurre l'Irpef e indrodurre detassazioni per i giovani"

L'intervista pubblicata da "il Giornale di Vicenza", 15 settembre 2022.

La senatrice Daniela Sbrollini è candidata al plurinominale del Senato con Calenda Azione-Italia Viva.

In questa campagna c'è chi promette di abolizire la Fornero, di abbassare l'età pensionabile, aumentare le pensioni minime a mille euro. Voi non proponente nessuna di queste cose. Qual è la vostra idea di intervento sul sistema previdenziale?
Sa perché non proponiamo nessuna di queste cose? Perché non sono sostenibili dal sistema e a differenza degli altri noi non vogliamo né mandare in fallimento il Paese né fare promesse non realizzabili. Ciò che noi intendiamo fare è abolire quota 100, come Draghi aveva previsto, canali di uscita anticipati e ape sociale per i lavoratori fragili o per chi fa un lavoro usurante, adeguamento delle pensioni al caro-vita. Dopodiché, in parallelo, puntiamo ad un investimento sul welfare massiccio per gli anziani, prevedendo anche un assegno di mantenimento per gli anziani non autosufficienti. Questo approccio consente secondo noi di non aprire un conflitto generazionale tra giovani e anziani.

Sostenete la detassazione, per il 2022, di una mensilità aggiuntiva per le imprese che decidano di erogarla ai propri dipendenti. Ci sono le coperture per farlo?
Sì, noi siamo gli unici che non fanno promesse irrealizzabili. Questo misura è un modo per disinnescare gli effetti dell'inflazione. E pensiamo anche la detassazione dei premi di produttività.

E sull'Irpef che idee avete?
Vogliamo semplificare il sistema e tra le altre cose introdurre l'imposta negativa sul reddito da lavoro, che prevede un'integrazione per i redditi particolarmente bassi. E una detassazione specifica per i giovani: azzeramento totale fino a 25 anni. E ogni euro vero ricavato dalla lotta all'evasione verrà impiegato per abbassare le tasse.

Da queste parti una delle tasse considerate più inique dalle imprese è l'Irap.
Lo sappiamo bene e infatti ne prevediamo la completa abolizione.

Anziché di tanti interventi, non ci sarebbe bisogno di una riforma fiscale complessiva?
Sì ed è esattamente ciò che noi vogliamo fare. Ci abbiamo lavorato in questa legislatura, prevede l`introduzione di un'app attraverso la quale il cittadino possa fare tutto, e se Lega, 5 Stelle Fi non avessero fatto cadere il governo Draghi, sarebbe arrivata in aula in autunno.