territori elezioni 2022

Elezioni 2022 in Trentino, Conzatti: "Non si può essere sovranisti e spacciarsi per autonomisti"

L'intervento pubblicato da "l'Adige", 12 settembre 2022.

La professione di difensora dell'autonomia espressa dalla leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, nei suoi comizi a Trento e Bolzano, suscita reazioni di forte scetticismo.

Parte dai fatti per controbattere a Meloni anche la senatrice Donatella Conzatti, candidata dell'Alleanza democratica per l'Autonomia, nel collegio senatoriale di Rovereto, che dichiara: «Il partito sovranista-nazionalista, che nel momento più grave ha rifiutato di far parte di un governo di unità nazionale quando la Nazione chiamava, dovrebbe ispirarci affidabilità? La presidente di partito che dal 2011 non ricopre nessun incarico di governo, nemmeno a livello territoriale, dovrebbe dare a noi lezioni di come si autogoverna il territorio della speciale autonomia? Bastano i fatti a dire molto di più di mille parole».

«Meloni - prosegue la senatrice Conzatti - viene in Trentino e parla di autonomia, ma intanto i senatori di Fratelli a Roma hanno votato contro la norma PPP (ovvero il Partenariato pubblico privato) per l`Autostrada del Brennero finalizzata al mantenimento di A22 in capo agli enti locali del territorio. Quando i parlamentari trentini di Fdl erano a Roma qual era la loro priorità: obbedire al partito o rispondere presente all'Autonomia? Per noi la priorità era ed è l'autonomia. La conclusione è chiara. Da una parte ci sono gli slogan, e dall'altra ci sono gli atti concreti, che parlano da soli».