parlamento territori elezioni 2022

Elezioni 2022 in Trentino, Conzatti: "Le imprese lottano con l'incertezza"

L'intervento sul "Corriere del Trentino" e su "l'Adige", 21 settembre 2022.

"La nostra coalizione è un progetto territoriale che sposa la legge elettorale fatta per il Trentino. Saranno eletti senatori che avranno sempre presente le priorità dell'autonomia. Importare proposte nazionali senza tradurle in modo che vadano bene per il territorio è pericoloso. Da senatrice porto grandi risultati: dal rinnovo della concessione dell'A22 alla modifica sulle norme per l'idroelettrico trentino, dalla violenza di genere ai diritti delle donne oberate per malattie oncologiche. Da commercialista conosco le esigenze delle imprese in uno Stato che ha una burocrazia pesante. E lottano con inflazione, caro-energia e incertezza geopolitica. Sono favorevole a un governo con le competenze di Draghi».

Così la senatrice Donatella Conzatti, candidata per Alleanza Democratica nel collegio di Rovereto.

Sul tema dell'energia, la senatrice sollecita il Trentino a «spingere verso le rinnovabili, prima fra tutte l'idroelettrico, che ha il pregio di non essere intermittente e che è una fonte presente e da potenziare». «Il problema dell'inflazione - evidenzia, infine, Conzatti - è strettamente legato al caro energia e al caro gas. A livello europeo è dunque indispensabile disaccoppiare il prezzo dell'energia da quello del gas, come è fondamentale fissare un tetto al prezzo del gas. Sul fronte italiano è stato fatto molto fino ad adesso: tre decreti Aiuti, 66 miliardi, che ho seguito personalmente in Commissione Bilancio».