territori elezioni 2022

Elezioni 2022 in Molise, Occhionero: "Riserveremo sorprese e soddisfazioni"

L'intervento su "Primo Piano Molise", 6 settembre 2022.

Capolista alla Camera, nel proporzionale, la deputata uscente Giusy Occhionero. Numero 2 del listino, il coordinatore di Italia viva a Venafro Fabio lannucci mentre sull'uninominale c'è il responsabile dei renzianì molisani Donato D'Ambrosio. Al Senato la squadra è di Azione: al plurinominale il segretario regionale del partito di Calenda, Luigi Valente, e al maggioritario la ginecologa Carla Giammaria.

I candidati del Terzo polo si sono presentati ieri alla stampa. Siamo, ha detto Occhionero, attori protagonisti «di un percorso fondativo, di un progetto politico che secondo me darà grandi soddisfazioni e grandi sorprese il 25 settembre».

Candidati, ci ha tenuto a sottolineare, molisani. Tra le priorità programmatiche, la scuola. «Bisogna partire da lì per formare i giovani, è necessaria in particolare una riforma che guardi a una rivoluzione culturale. Poi il sociale, il terzo settore, l'attenzione nei confronti degli anziani - ha proseguito la parlamentare - che hanno rappresentato il cuscinetto di sicurezza durante la pandemia». Ancora, la sicurezza. «La guerra alle porte ci fa capire quanto i confini territoriali siano in crisi, quanto sia forte l`esigenza di sicurezza nazionale e mondiale. Attenzione massima deve essere rivolta anche alle nuove frontiere del crimine, gli attacchi cyber per esempio», ha concluso.

Nell'agenda di Azione e iv, inoltre, i problemi annosi delle aree interne, a partire dalla sanità e dalle infrastrutture. «Siamo privi di vie di comunicazione importanti e serie, di vie di comunicazione digitali anche. in questa direzione bisogna lavorare - ha sottolineato Valente - Il Molise presenta tante criticità che vanno risolte prevalentemente a livello regionale. Però una buona rappresentanza a Roma, composta di persone che conoscono il territorio può fa- re tanto a livello parlamentare».