territori elezioni 2022

Elezioni 2022 a Reggio, Fregolent e Manghi: "Intervenire a sostegno delle PMI"

L'intervento sulla "Gazzetta di Reggio", 7 settembre 2022.

"Abbiamo letto con grande attenzione il manifesto di CNA per queste elezioni politiche. La situazione delle piccole e medie imprese nel Paese è oggi di grande difficoltà ed i problemi che CNA pone sul tappeto sono essenziali: dalla crisi energetica agli incentivi per l'autosufficienza e la transizione ecologica, dai problemi all'accesso al credito alla fiscalità pesantissima, dalle pastoie burocratiche alla mancanza di infrastrutture e così via."

"Dobbiamo innanzitutto sottolineare come sia necessario favorire una maggiore dimensione delle imprese, il 95% delle quali contribuisce alla produzione solo per il 30%. Con questo non significa che si debba favorire la creazione di multinazionali, ma che vadano favorite le sinergie, le collaborazioni e le forme associative fra le aziende".

"Vanno create comunità energetiche in particolare per far fronte sia alla crisi energetica che alle esigenze della transizione ecologica, oltre a, come dice il documento CNA, agevolare ed incentivare l'installazione di impianti fotovoltaici sulle strutture industriali".

"Sul fisco riteniamo essenziale una semplificazione. Ridurre il numero di aliquote è fondamentale, ma fondamentale è anche la semplificazione ed è necessario arrivare ad una completa eliminazione dell'IRAP e ad una detassazione dei premi di produttività".

"Sul lavoro essenziale favorire un diverso incontro fra offerta e domanda, per evitare problemi di reperimento dei lavoratori ad esempio nel settore turistico. Favorire quindi la flessibilità del lavoro stesso".

"Ed infine riteniamo essenziale realizzare tutte le infrastrutture che facilitino i processi produttivi: dalle tratte di alta velocità, alle ferrovie anche per il traffico merci, dalle centrali eoliche, idroelettriche e nucleari per sopperire ai bisogni energetici, alle nuove infrastrutture stradali ed autostradali".

Questa la nota dell'onorevole Silvia Fregolent, Candidata al Senato Plurinominale in Emilia-Romagna P01 e di Maura Manghi, Candidata alla Camera uninominale Reggio Emilia.

Frattanto,  c'è molta preoccupazione anche da parte di Ascom Confcommercio per la situazione delle imprese del commercio e del turismo alle prese con bollette energetiche aumentate in modo esponenziale. Ad ascoltare il grido di allarme dei vertici di Ascom Parma erano presenti la senatrice Silvia Fregolent e la consigliera comunale di Azione Serena Brandini candidate per il terzo polo di Calenda per Senato e Camera. "La situazione è molto complessa e aver mandato a casa Dra�ghi in questo momento è una responsabilità che si sono assunti Conte, Salvini e Berlusconi", sostiene Fregolent. "Le risorse - prosegue - vanno reperite dalla tassazione degli extraprofitti delle imprese del settore energetico".

Serena Brandini sostiene la necessità di "investire per completare la TiBre autostradale, la ferrovia Pontremolese e altre infrastrutture strategiche: dalla Cispadana alla Via Emi�lia Bis. Fondamentali anche la fermata in zona fiere dell'Alta Velocità e l'Aeroporto".