Informazione Rai

Il direttore del Tg2 sul palco di FdI. Anzaldi: "La Rai dia spiegazioni"

L'intervento pubblicato su "Domani", 3 maggio 2022.

La tre giorni di conferenza programmatica di Fratelli d'Italia si è conclusa, ma lo strascico polemico rischia di avere durata ben più lunga. Il caso politico risale alla giornata inaugurale, quando il direttore del Tg2 Gennaro Sangiuliano, è intervenuto dal palco per un intervento dal titolo "Il ruolo dei conservatori italiani", che ha anticipato il comizio introduttivo della presidente del partito, Giorgia Meloni.

Sono bastate ventiquattr'ore perché il deputato di Italia Viva e membro della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi, contestasse la presenza di un direttore di servizio pubblico a un evento politico-elettorale. «Mai un direttore di un tg Rai era salito sul palco di una conferenza di partito per un intervento di carattere politico. Come ha potuto l'amministratore delegato Fuortes autorizzare una tale umiliazione della funzione del servizio pubblico?», ha scritto Anzaldi, sostenendo che l'intervento avesse un preciso connotato politico. La contestazione, infatti, è che Sangiuliano non sia intervenuto in qualità di giornalista, intervistando un politico o moderando un dibattito, ma in prima persona con quello che definisce uno «speech politico».

Non solo: Anzaldi ha depositato in Vigilanza un'interrogazione alla presidente della Rai Marinella Soldi e all'ad per conoscere le ragioni con le quali l'autorizzazione è stata concessa.