Giovani elezioni 2022

Di Egidio: "Tasse azzerate per giovani e imprese"

L'intervento pubblicato su "Il Corriere della Sera - Roma", 11 settembre 2022.

Comprende uno dei territori più popolosi della regione, quasi 400mila abitanti, il collegio Lazio 1 - U04 alla Camera dei deputati (oltre a Ciampino, i municipi VII e VIII esclusi Ostiense, Garbatella e Valco San Paolo): l'ampia circoscrizione si estende dai quartieri San Giovanni- Tuscolano al Parco dell'Appia Antica, da Tor Marancia a Grottaperfetta. 

Candidato per il Terzo Polo c'è Luca Di Egidio, 26 anni, esponente di Italia Viva che alle ultime amministrative si è candidato alla Presidenza del VII Municipio. 

 

"Metterci la faccia. Per i giovani e con i giovani. Ho accettato la sfida di essere candidato alla Camera dei Deputati nel collegio uninominale Lazio 1 - U04 per la lista del Terzo Polo guidata da Calenda e Renzi. Un anno fa esatto ero candidato Presidente del Municipio VII con la lista civica Calenda Sindaco. Oggi, a 26 anni, è per me un onore correre per rappresentare in Parlamento le esigenze di questo territorio di cui sono Consigliere al secondo mandato.

Dobbiamo riportare Draghi alla guida dell’Italia per andare avanti con le riforme, con il PNRR e porre rimedio alla crisi di governo irresponsabile provocata dal M5S, Lega e Forza Italia. Come? Da un lato fermando la destra sovranista e populista di Meloni e Salvini e dall’altro offrendo un’alternativa vera all’accozzaglia della sinistra alleata con Di Maio e Fratoianni, dove c’è tutto e il contrario di tutto.

A 20 anni mi sono candidato per la prima volta Consigliere e ho preso 957 preferenze, quasi tutte da giovani under30 che mi hanno sostenuto da Università e Licei. Cosa posso dire a loro oggi? Tutti parlano di giovani
ma rimaniamo la categoria più svantaggiata. Noi proponiamo che a ogni euro speso per la fascia over65 deve corrispondere almeno 1 euro speso per la fascia under35. Zero tasse per gli under35 che avviano un’attività imprenditoriale. Zero IRPEF fino a 25 anni.

Siamo una generazione che crede nella politica e che non vuole accettare l’eredità che ci stanno consegnando.

Non facciamoci dire che non è possibile."