parlamento economia

Decreto Aiuti Bis, innalzata la soglia dei benefit aziendali detassati: la proposta di Marattin

La notizia su "la Repubblica" e altri quotidiani, 4 agosto 2022.

Sconti più alti sulle bollette, per permettere a famiglie e imprese di reggere la fiammata d'autunno. È l'emergenza energia la priorità del decreto Aiuti bis, l'ultimo grande provvedimento di Mario Draghi a Palazzo Chigi. Ai rincari di luce e gas saranno destinati circa 5 miliardi dei 14,3 miliardi totali: 2 miliardi in più di quelli spesi finora a trimestre. Altri 2,5 miliardi - ma potrebbero salire fino a 4 - andranno a sostenere i redditi fino a fine anno, con un nuovo taglio del cuneo di almeno l'1% da luglio a dicembre per chi guadagni meno di 35 mila euro e la rivalutazione del 2% da ottobre delle pensioni. Si tratta de l tentativo del premier Draghi di proteggere l'economia dall'impennata dell'inflazione, nell'attesa che un nuovo esecutivo si formi e prepari la manovra.

Fra le novità previste, arriverà anche la possibilità di includere nel welfare aziendale contributi per pagare le utenze domestiche, nell'ambito dell'innalzamento - proposto da Marattin di Italia Viva - dei benefit aziendali detassati da 258 a 516 euro.