22/07/20
parlamento Famiglie

De Filippo: "Assegno unico e universale, un cambiamento epocale"

L'intervento pubblicato da "Cronache Lucane", 22 luglio 2020.

Alla Camera arriva un si all'unanimità per l'assegno unico e universale e non ha dubbi sulla portata del voto, il capogruppo di Italia Viva in XII Commissione "Affari Sociali" alla Camera dei Deputati sul questo parere favorevole dato dall'Assemblea al primo dei provvedimenti del Family Act, proposto dalla ministra per le Pari opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti

«Per la prima volta in Italia arriverà un assegno mensile per i figli - afferma Vito De Filippo - Un cambiamento epocale, mi sento di dire». Poi il parlamentare di Italia Viva aggiunge: «Questo provvedimento è il frutto di un lavoro molto lungo e di un dibattito approfondito durato mesi. perché rappresenta l'abbrivio di un grande cambiamento sia del nostro welfare che del sistema fiscale».

Ha rimarcato in Aula Vito De Filippo, nel corso della discussione sulla legge di delega al governo per il riordino della fiscalità in materia di famiglia: «L'assegno unico è una fondamentale parte del più generale Family Act. Questo provvedimento produce un ribaltamento rispetto a quanto accaduto fin qui perché si occupa della famiglia non limitandosi a citarla ma mettendola al centro dell'azione politica del governo. Come ci ricorda l'art.30 della Costituzione, dovere della famiglia è mantenere ed educare i figli. Queste parole, alla base della delega al governo, sono la cornice finanziaria e fiscale dell'assegno unico. Il nostro lavoro consisterà nel costruire un impianto finanziario adeguato alla semplificazione fiscale presupposta dal Family Act. L'Italia ne ha bisogno perché dal 1945 a oggi le nascite si sono dimezzate, con quello che di negativo ne consegue sul piano dello sviluppo e della crescita del Paese».

Ma i risultati saranno di più ampia portata spiega De Filippo: «L'assegno unico farà così bene all'Italia. Per questo dobbiamo ringraziare la ministra Bonetti per il metodo di lavoro che ha portato nella discussione istituzionale una grande novità di sistema e di metodo».

La ministra Bonetti su Facebook ha scritto: « È davvero un momento storico per il Paese e lo è per la politica, che con un voto trasversale rimarca l'assunzione di una responsabilità piena e importante, di tutti, per le famiglie. Un segnale bello da questo Parlamento. La politica che si mette tutta a servizio di tutti, a servizio del Paese. Il Family Act è nato come un sogno alla Leopoldo ma è qualcosa di molto concreto, abbiamo voluto che partisse al più presto per rispondere subito alle attese che le famiglie hanno da anni».